Home TV & Serie News TV

Xena zittisce Hercules sull’attacco al Campidoglio

Kevin Sorbo, che interpretava l’eroe mitologico in tv, condivide un tweet a sostegno di Trump e dei suoi elettori. La ‘principessa guerriera’ gli risponde: «Sono degli imbecilli»

Lucy Lawless, nota come Xena, e Kevin Sorbo, l’Hercules tv

Foto: Ron Galella, Ltd./Ron Galella Collection via Getty Images

Scontro fra titani, nelle ore che seguono il drammatico attacco al Campidoglio di mercoledì 6 gennaio. In campo scendono due idoli della tv anni ’90: Xena e Hercules. E stavolta è lei a metterlo al tappeto.

Kevin Sorbo, l’attore che interpretava l’eroe mitologico nel telefilm Hercules andato in onda dal 1995 al 1999, ha ritwittato un post in difesa dei supporter di Donald Trump. Secondo il post, per l’attacco non andavano condannati i supporter del presidente uscente. «Questi vi sembrano degli elettori di Trump o, piuttosto, degli agitatori di sinistra travestiti da sostenitori di Trump?», diceva il tweet. E Sorbo aggiungeva: «Questi non mi sembrano dei patrioti».

È qui che è intervenuta Lucy Lawless, cioè l’attrice che dava il volto alla protagonista di Xena – Principessa guerriera. «No, piccolo», ha scritto su Twitter in risposta all’intervento del collega. «Certo che non sono patrioti. Sono scimmie volanti, terroristi a chilometro zero, attori di QAnon. Sono gli imbecilli che fanno il lavoro sporco e permettono di farsi trattare come burattini da quelli come voi, che lasciate che siano loro a dare il peggio».

Al momento, il post di Xena è a oltre 10mila like e più di 42mila retweet. Hercules colpito e affondato.