‘True Detective 3’, Nic Pizzolatto e Mahershala Ali presentano la nuova stagione

Il creatore della serie e il protagonista hanno presentato ii nuovi episodi della serie crime, ambientata in Arkansas in tre diversi periodi temporali

«Il mistero della profondità della foresta. La nebbia sopra le montagne. I fiumi. L’acqua. L’Arkansas è un’estensione dei personaggi, rappresenta il loro viaggio», dice Nic Pizzolatto all’Arkansas Online a proposito della nuova stagione di True Detective.

Il terzo giro di episodi della serie racconterà la storia di un crimine macabro e di un mistero che si sviluppa in tre diversi periodi temporali, ha spiegato Pizzolatto durante un evento per la stampa. «Esplorando l’Arkansas abbiamo trovato cose che sembravano venire fuori direttamente dall’immaginazione, come una certa casa di cui non voglio parlare, se non per dire che era esattamente come quella che avevo scritto, in maniera molto specifica».

Insieme all’autore anche il protagonista Mahershala Ali, che potete vedere nella foto qui sopra. «Non sarebbe stato giusto girare in un posto diverso da Fayetteville, in Arkansas, perché è un personaggio importante della storia», ha detto. «Il mio personaggio si muove diversamente da come farebbe a New York. Mi sono permesso di rallentare anche quando mi dicevano di fare il contrario, mi sono adattato alla frequenza di quel posto».

Vede True Detective come una sfida, un modo per rilanciare dopo il successo di Moonlight. «Volevo un’esperienza più appagante. Sono molto grato per tutte le ho opportunità che ho avuto, ma ricordo di aver pensato “voglio davvero stancarmi. Voglio sentirmi stanco dopo un duro giorno di lavoro”, volevo sporcarmi le mani», ha detto. «Beh, è successo. Mi sono esaurito, ho spuntato la casella».