Home TV & Serie News TV

Taika Waititi firmerà due serie animate per Netflix ispirate a ‘La fabbrica di cioccolato’

E finalmente gli Umpa Lumpa, i mitici aiutanti del protagonista Willy Wonka, avranno il loro spin-off

Foto: JEAN-BAPTISTE LACROIX/AFP via Getty Images

Taika Waititi è l’ultimo dei grandi nomi che sbarcheranno prossimamente su Netflix. È stato annunciato che il regista fresco di premio Oscar per la sceneggiatura di Jojo Rabbit firmerà non una, ma ben due serie animate ispirate al romanzo per ragazzi La fabbrica di cioccolato di Roald Dahl. La prima sarà incentrata sul libro vero e proprio, l’altra sarà una sorta di spin-off sugli Umpa Lumpa, i mitici aiutanti del protagonista Willy Wonka. Waititi scriverà, dirigerà e figurerà come produttore esecutivo di entrambi i progetti.

«Le due serie conserveranno la quintessenza della storia originale, ma al contempo immagineranno nuovi mondi a partire dai personaggi delle pagine di Dahl», dichiara una nota di Netflix. I due progetti saranno il primo di una «partnership allargata», come viene specificato, tra il network e The Roald Dahl Story Company, che porterà a nuovi adattamenti di classici come Matilde, Il GGG, Gli Sporcelli e molti altri.

Tra i futuri progetti di Waititi, oltre alla collaborazione con Netflix, ci sono anche il film Next Goal Wins, starring Michael Fassbender, Elisabeth Moss e Armie Hammer e attualmente in fase di post-produzione; e Thor: Love and Thunder, nuovo capitolo della saga Marvel sulle avventure del supereroe vichingo interpretato da Chris Hemsworth. Inoltre, il regista neozelandese ha diretto l’episodio finale di The Mandalorian, la serie basata sull’universo di Star Wars in arrivo a fine mese anche in Italia grazie a Disney+.

La fabbrica di cioccolato è già stato portato al cinema due volte in versione live action: nel 1971 con Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato di Mel Stuart, con protagonista Gene Wilder; e nel 2005 nell’omonimo film di Tim Burton, con il fedele Johnny Depp.