Home TV News TV

‘Stranger Things’, le ultime novità sulla terza stagione

Aumenti di cachet, una nuova summer of love, il rapporto tra Hopper e Undici che diventa sempre più complesso e una reference inaspettata.

Che ci dobbiamo rassegnare ormai lo sapevamo: toccherà aspettare fino alla prossima estate per la terza stagione di Stranger Things, già definita “ancora più dark”. Ma, giusto per mantenere l’hype alle stelle, continuano ad arrivare news e indizi su quello che succederà a Hawkins.

Il produttore esecutivo Shawn Levy aveva già detto che ci sarebbe stato più spazio per il personaggio di Steve, amatissimo nelle vesti di custode e protettore dei ragazzini e già soprannominato ‘papà Steve’, tanto che Joe Keery era già apparso nel primissimo teaser insieme a Maya Hawke (la figlia di Ethan e Uma Thurman), che interpreta la new entry Robin, descritta come “una ragazza alternativa annoiata dal suo lavoro”. 

Finn Wolfhard ha detto che la serie sarà ambientata nell’estate del 1985, la nuova “summer of love”. I Duffer Brothers hanno anche suggerito che i nuovi episodi avranno a che fare con la crescita e la pubertà dei protagonisti: ”Anche se non volevamo, dobbiamo affrontarla perché i nostri attori della vita reale la stanno vivendo. Penso che sia eccitante perché costringe lo spettacolo a evolversi e a diventare qualcosa di diverso ogni anno”, hanno dichiarato i creatori dello show a Entertainment Weekly.

“Metterà alla prova le loro amicizie. Lucas (Caleb McLaughlin) e Max (Sadie Sink) stanno insieme, ma quando hai quell’età, quanto durano le relazioni? Di solito circa due settimane se sei fortunato. Penso che sarà divertente da esplorare”. Levy ha anche dichiarato a The Hollywood Reporter che Undici (Millie Bobbie Brown) e Mike (Finn Wolfhard) staranno ancora insieme.

Secondo le notizie diffuse, gli attori saranno pagati molto di più per la terza stagione. Winona Ryder e David Harbour riceveranno 350mila dollari per episodio e Millie Bobby Brown 300mila.

Finn Wolfhard, Gaten Matarazzo, Caleb McLaughlin e Noah Schnapp riceveranno tutti 250mila per puntata, mentre Natalia Dyer, Charlie Heaton e Joe Keery circa 150mila ciascuno.

Sappiamo pure che Ritorno al futuro sarà uno dei riferimento nella nuova stagione. Ma David Harbor ha rivelato che l’ispirazione arriva anche da un’altra fonte, decisamente più inaspettata: la commedia del 1985 Fletch con Chevy Chase, storia di un reporter investigativo a cui viene offerto denaro per uccidere un milionario in lotta contro il cancro terminale e che, quando scopre che l’uomo non è malato, rischia la vita per scoprire la verità. ”I Duffer sono così specifici ogni anno con i film”, ha detto Harbour a Variety. “E Fletch è una delle pellicole con cui possiamo divertirci in questa stagione, una cosa che non ti aspetteresti da Stranger Things, dall’universo di Spielberg e di certo non da una stagione più dark’”.

Harbour ha anche spiegato che il rapporto del suo personaggio, Chief Hopper, con Undici sarà ancora più complicato: ”La loro relazione diventerà molto più complessa, perché, succedono un bel po’ di cose ai ragazzi quando hanno 13 e 14 anni. Ci sono cambiamenti fisici e nella vita sociale, e non penso che Hopper gestirà molto bene il fatto che Undici diventi una donna di fronte ai suoi occhi. È una cosa orribile per lui, forse ancor più che combattere i mostri inter-dimensionali”.

Per quanto riguarda la vita privata di Hopper, l’attore ha detto che vorrebbe vedere l’amore sbocciare con la vecchia amica Joyce Byers (Winona Ryder): ”Ci potrebbero essere altre persone nel mix in questa situazione, ma penso che siano fatti l’uno per l’altro e mi piacerebbe vederli stare insieme”, ha rivelato. “Fin dall’inizio, ho pensato che si tratta di due persone torturate, incasinate, bellissime che sono come pezzi di puzzle che non possono sopportarsi l’un l’altro ma che in realtà hanno bisogno l’uno dell’altro”.

Leggi anche