Home TV & Serie News TV

Sanremo, Amadeus: «Pubblico su una nave? È un’ipotesi»

Il sindaco di Sanremo la pensa diversamente: «Schiaffo alla città e alla sua economia»

Foto di Daniele Venturelli/Getty Images

Sanremo si farà. Sembra esserne certo Amadeus, che in questi giorni sta rispondendo alle domande dei giornalisti rassicurando il pubblico sul fatto che il festival entrerà regolarmente nelle case degli italiani. Sì, ma come?

A Sanremo «ci saranno gli ospiti ma avendo 26 canzoni in gara, probabilmente ne avremo qualcuno in meno. Invece di cinque a serata potrebbero essere magari quattro ma ci sarà sempre un grande show intorno ai brani in gara». Sono le parole del conduttore ai microfoni di Radio Zeta, dove ha risposto anche ai rumor che vorrebbero il pubblico dell’Ariston alloggiare all’interno di una nave da crociera, per evitare contatti con altre persone: «È un’idea che teniamo assolutamente in considerazione» ha risposto. «Ho sempre detto che non si può fare Sanremo senza pubblico, per me è fondamentale, sennò non sarebbe una rinascita, sarebbe un Sanremo sotto covid. Bisogna organizzarsi bene per far sì che sia un pubblico sotto controllo, probabilmente sempre lo stesso. Va ripensata tutta la situazione».

La pensa diversamente il sindaco della città dei fiori, Alberto Biancheri, che al Secolo XIX ha dichiarato che questa idea è «uno schiaffo alla città e alla sua economia. Contatterò la Rai per capire se davvero intende percorrere questa strada, spero che l’ipotesi così come è nata all’improvviso, svanisca altrettanto velocemente».