Home TV News TV

‘Ragazze a Beverly Hills’, in arrivo una serie tv mystery

Il reboot sarà incentrato sulla scomparsa del personaggio principale, Cher, che nel film originale aveva il volto di Alicia Silverstone

Alicia Silverstone in 'Ragazze a Beverly Hills'

Foto: Paramount/Kobal/Shutterstock

CBS TV Studios sta preparando un reboot di Ragazze a Beverly Hills che reimmaginerà la classica commedia per ragazzi degli anni Novanta come una serie mystery contemporanea, secondo Deadline.

La trama ruoterà attorno alla scomparsa di Cher, la popolare ragazza al centro del film, interpretata originariamente da Alicia Silverstone. In sua assenza la migliore amica di Cher, Dionne (che nel film aveva il volto di Stacey Dash), viene lasciata a colmare il vuoto di popolarità mentre contemporaneamente cerca di risolvere il mistero.

Stando all’Hollywood Reporter lo show sarà una sorta di “Mean Girls che incontra Riverdale che incontra un video di Lizzo, ambientato in un liceo de 2020 a L.A”. Jordan Reddout e Gus Hickey saranno gli showrunner della serie: entrambi avevano già lavorato al revival di Will & Grace e alla sitcom di Matt LeBlanc Man With a Plan.

Diretto e scritto da Amy Heckerling, Ragazze a Beverly Hills uscì nel 1995 ed era liberamente basato sul romanzo di Jane Austen del 1815, Emma. Dopo il successo del film, uno spin-off televisivo è stato presentato in anteprima l’anno successivo ed è andato in onda per tre stagioni.

Leggi anche