Home TV & Serie News TV

Pio e Amedeo rispondono alle critiche: «Siamo alla follia»

Dopo le moltissime critiche ricevute per l'ultima puntata del loro show, il duo ha scritto un lungo post su Facebook

Foto: Marco Piraccini/Archivio Marco Piraccini/Mondadori Portfolio

Dopo il polverone creato dall’intervento di Pio e Amedeo contro politicamente corretto, i comici sono tornati sull’argomento rispondendo a chi li ha accusati di essere omofobi e razzisti. «Siamo alla follia», esordiscono. «Mentre alcuni di voi erano impegnati a mettere l’arcobaleno nella foto profilo sui social, i sottoscritti qualche anno fa, sono andati in Russia a respirare la puzza dell’omofobia. Ci siamo messi in prima linea in uno Stato dove non badano troppo ai modi, perché insieme a Vladimir Luxuria eravamo lì per far sentire la voce per il diritto di uguaglianza, e di buona risposta siamo stati spinti in una macchina con violenza da energumeni e siamo stati buttati fuori fisicamente a calci da quel paese dove gruppi di imbecilli adescano ragazzi gay su internet per incontrarli, pestarli e fare un video per postarlo con fierezza sui social… il tutto senza gridare nessuna parola “politicamente scorretta”, incredibile!»



Il loro intervento completo, da Facebook:

Siamo alla Folliaaaa 🤣

Qualcuno forse da questo post si aspetta delle SCUSE e lo avvisiamo subito che rimarrà…

Pubblicato da Pio e Amedeo su Martedì 4 maggio 2021