Home TV News TV

Netflix-Mediaset, pronto l’accordo per la co-produzione di sette film

Per il colosso dello streaming sarebbe il primo deal con un'emittente televisiva italiana. Secondo 'Variety' i dettagli saranno svelati l'8 ottobre a Roma

Foto: freestocks.org on Unsplash

Netflix e Mediaset stanno siglando un accordo in base al quale co-produrranno sette film, una mossa che segna il più grande deal del gigante dello streaming per quanto riguarda l’Italia. Lo hanno anticipato Variety e Bloomberg svelando che il Ceo di Netflix Reed Hastings annuncerà ufficialmente titoli e dettagli in occasione di un evento a Roma martedì 8 ottobre. I due gruppi al momento non hanno commentato le indiscrezioni.

Durante la presentazione dei palinsesti a luglio, l’amministratore delegato di Mediaset Piersilvio Berlusconi aveva dichiarato di essere in trattative per la coproduzione di contenuti con Netflix. E, a quanto scrive Variety, il patto è ormai cosa fatta. Come esempio del rapporto di collaborazione in atto, Piersilvio aveva citato la giornata dedicata ai film degli anni ’80 su Italia 1 in occasione della promozione della terza stagione di Stranger Things.

L’accordo di Netflix con Mediaset in Italia arriva in un momento in cui l’emittente generalista sta ampliando la sua portata spostando la sua base ad Amsterdam – dove Netflix ha anche la sua sede europea – per costituire una società di media paneuropea chiamata MediaForEurope.

Da quando Netflix è entrata nel mercato italiano nel 2015, secondo l’analista indipendente Ovum, ha costantemente guadagnato terreno in termini di abbonamenti, che dovrebbero raggiungere i 2 milioni entro la fine del 2019. Il gigante dello streaming, che ha collaborato con Cattleya per Suburra , ha recentemente annunciato un investimento di 200 milioni di euro in produzioni originali italiane nei prossimi tre anni.

Leggi anche