Netflix Italia: tutte le novità in arrivo quest’anno | Rolling Stone Italia
Home TV & Serie News TV

Netflix Italia: tutte le novità in arrivo quest’anno

Film originali (con grandi star nostrane), sorprese sul fronte serie, documentari e anche un reality. Quello che vedremo nel 2022, e anche i progetti futuri finora mai svelati (spoiler: torna Zerocalcare)

Zerocalcare alla presentazione della nuova sede Netflix Italia a Roma

Foto: Netflix

Netflix Italia apre la sua nuova sede romana, e annuncia, in una scoppiettante conferenza stampa condotta dalla stellina di casa Michela Giraud, tutte le novità in arrivo nel 2022 sul fronte cinema e serie.

Sara Furio, direttrice dei film italiani Netflix, dice che l’idea è spaziare sempre di più tra «action, thriller e drama», e questo si vede anche nel listino dei titoli originali in arrivo quest’anno. Eccoli: Rapiniamo il Duce di Renato De Maria, con Pietro Castellitto e Matilda De Angelis, un heist movie ambientato a Milano negli ultimi giorni della Seconda guerra mondiale; Love & Gelato, coming of age di Brandon Camp su una ragazza americana che si ritrova a Roma (nel cast anche Valentina Lodovini); Per lanciarsi dalle stelle di Andrea Jublin, dal romanzo di Chiara Parenti, su una ragazza che deve convivere con il suo disturbo d’ansia (tra gli interpreti Federica Torchetti, Lorenzo Richelmy e Cristiano Caccamo); Il mio nome è vendetta, revenge movie diretto da Cosimo Gomez con Alessandro Gassmann; e Sotto il sole di Amalfi di Martina Pastori, che prosegue le avventure balneari di Sotto il sole di Riccione (tra i volti già presenti nel precedente ritornano Lorenzo Zurzolo, Ludovica Martino e Isabella Ferrari, anche in Rapiniamo il Duce).

Tinni Andreatta, vicepresidente delle serie italiane Netflix, annuncia invece le novità sul fronte appunto seriale, che «mette al centro l’Italia». I titoli, in parte già comunicati nei mesi scorsi, sono: La vita bugiarda degli adulti, dal romanzo di Elena Ferrante, con la regia di Edoardo De Angelis e con nel cast Valeria Golino; Lidia Poët, diretta da Matteo Rovere e Letizia Lamartire, con Matilda De Angelis nei panni della prima donna diventata avvocato nella Torino dell’800; Briganti, scritta dal collettivo GRAMS* già artefice di Baby, sul brigantaggio (visto soprattutto dal punto di vista femminile) nel Sud Italia dopo l’Unità; Tutto chiede salvezza di Francesco Bruni, dal romanzo candidato allo Strega di Daniele Mencarelli, con Federico Cesari; SKAM Italia, che torna con la quinta (attesissima) stagione; la nuova serie teen Di4ri; e Odio il Natale, storia natalizia su una giovane donna alla ricerca dell’amore starring Pilar Fogliati.

Invece tra i progetti work in progress, ancora in fase di scrittura e finora mai svelati, ci saranno: una nuova serie animata di Zerocalcare dopo Strappare lungo i bordi, non un sequel di quel successo ma «un progetto con puntate più lunghe, in cui approfondire di più certi temi e certi aspetti»; Lotto Gang, ambientata nell’hinterland milanese e ispirata alla vera e più grande truffa ai danni del Lotto (e dunque dello Stato); Inganno, storia «dal sapore hitchcockiano» sul desiderio femminile con al centro una donna matura che si innamora di un ragazzo più giovane, scritta tra gli altri da Teresa Ciabatti; e infine una serie tratta dal Gattopardo di Tomasi di Lampedusa e diretta da Tom Shankland, già regista per Netflix della miniserie The Serpent.

Tra i progetti di docuserie, in cartellone ci sono Il caso Alex Schwazer, sul campione olimpico squalificato per doping e al centro di uno affaire internazionale, e il già cultissimo Wanna, sulla figura di Wanna Marchi. Sul versante “non fiction”, la scommessa è il primo reality originale italiano Summer Job, su un gruppo di ragazzi che si ritrova a lavorare in Messico, condotto da Matilde Gioli.

Altre notizie su:  Film Netflix netflix Serie Netflix