I produttori di ‘Narcos’ raccontano la Colombia di Escobar

Finalmente disponibile in Home Video la serie che racconta le vicende di Pablo Escobar, di come un piccolo criminale di provincia diventò il signore della droga ai vertici del narcotraffico mondiale

Il 9 marzo grazie a Eagle Pictures sarà finalmente disponibile in Home Video in formato Dvd e Blu-Ray la prima stagione di Narcos, l’acclamatissima serie prodotta da Netflix e incentrata sulle vicende del più importante e terribile signore della droga di sempre, Pablo Escobar.

La trama si snoda attraverso dieci episodi in cui si racconta il boom del traffico internazionale di cocaina esploso in Colombia negli anni ’80. C’era un solo uomo dietro il dilagare del narcotraffico in Stati Uniti ed Europa, ovvero quel Pablo Escobar ( nella serie interpretato da Wagner Moura) che impegnò la DEA e le autorità colombiane in infinite indagini e task force guidate dagli agenti Steve Murphy (Boyd Holbrook) e Javier Peña (Pedro Pascal) per provare a catturare il re del Cartello nato a Medellín. il risultato è una serie pluripremiata, che cattura lo spettatore fin dal primo episodio, capace di dipingere un affresco crudo e reale del continente americano negli anni ‘80, raccontando la vera storia che portò un piccolo criminale di provincia a diventare uno degli uomini più ricchi e potenti del mondo.

Il cofanetto Blu-Ray è composto da tre dischi, mentre quello DVD ne contiene quattro. In entrambe le versioni, l’edizione è impreziosita da una ricca selezione di contenuti extra e dalla possibilità di godersi la serie in lingua originale, sottotitolata in italiano. Oltre alle scene tagliate, saranno proposti anche i dietro le quinte di molti episodi della serie oltre che alcuni approfondimenti sulla lingua e sulla Colombia, rispettivamente intitolati La barriera linguistica e Girare in Colombia, in cui sono gli stessi produttori di Narcos ha raccontare cosa significhi girare proprio a Medellín e di cui sopra potete vedere una clip in anteprima.