Home TV News TV

Luke Perry è morto

Il Dylan di 'Beverly Hills, 90210' era sedato in ospedale dopo l'ictus devastante che lo aveva colpito nei giorni scorsi

Foto: by Mark Davis/Getty Images

Luke Perry è morto lunedì a 52 anni dopo l’ictus devastante che lo aveva colpito nei giorni scorsi. Secondo il suo portavoce, accanto a lui al St. Joseph’s Hospital di Burbank c’erano i figli Jack e Sophie, la fidanzata Wendy Madison Bauer, l’ex moglie Minnie Sharp, la madre Ann Bennett, il patrigno Steve Bennett, il fratello Tom Perry, la sorella Amy Coder e altri parenti stretti e amici.

Il Dylan di Beverly Hills, 90210, vera e propria icona degli anni ’90, era stato ricoverato lo scorso mercoledì mattina. I medici lo avevano sedato, sperando di dare al suo cervello la possibilità di riprendersi dal trauma, ma a quanto pare il danno era troppo esteso.

Negli ultimi anni Luke Perry era tra i protagonisti di Riverdale nel ruolo del padre di Archie e aveva anche ottenuto una parte nel nuovo film di Quentin Tarantino Once Upon a time in Hollywood.

Leggi anche