Home TV News TV

Le serie tv dell’autunno

Una giornalista alcolizzata, le avventure dell'eroe della CIA per eccellenza, il nuovo show di Cary Fukunaga. E poi l'Italia con Romeo e Giulietta all'ombra del Colosseo, gli adolescenti dei Parioli ma anche la Napoli de 'L'amica geniale'. Senza dimenticare i ritorni e qualche altra chicca.

Tom Clancy’s Jack Ryan
31 agosto – Amazon Prime

Non è nemmeno iniziata ed è già stata confermata per una seconda stagione. Jack Ryan è l’eroe della CIA della saga letteraria scritta da Tom Clancy a partire dagli anni Ottanta. Secondo il regista e produttore esecutivo Daniel Sackheim, più che ai libri dell’autore gli episodi saranno vicini al franchise cinematografico: “È una storia originale, perciò non è un adattamento di nessuno dei romanzi. Ma penso che sia ispirata ad essi così come lo sono stati i film di Harrison Ford”. Sul grande schermo Ryan è già stato intepretato da Alec Baldwin, in Caccia a Ottobre Rosso, da Ford appunto, da Ben Affleck e da Chris Pine. Nello show tv il consulente analista avrà il volto di John Krasinski (The Office – A quiet place). Ryan diventerà persino Presidente degli Stati Uniti e dovrà far fronte a una temibile cospirazione terroristica.

BoJack Horseman 5a stagione
14 settembre – Netflix

Il cavallo-attore più cinico e masochista della tv sta per tornare. Dove eravamo rimasti? BoJack e Hollyhock sono fratellastri e non padre e figlia, come pensavano all’inizio, Todd sembra aver trovato l’amore, il rapporto tra Diane e Mr. Peanutbutter invece sembra giunto al capolinea e Princess Carolyn ha convinto Bojack a prendere parte alla serie tv Philbert, incentrata su un detective della polizia che viene dal passato. Nella prima immagine della quinta stagione, BoJack è disteso a terra, colpito da un’arma da fuoco. Un altra anticipazione? Torneranno tutti i protagonisti: Will Arnett, Amy Sedaris, Alison Brie, Aaron Paul e Paul F. Tompkins.

Sharp Objects
17 settembre – Sky Atlantic

Negli USA, dove è già in onda, pare se la giochi con Patrick Melrose come serie dell’estate. Ma noi dovremo pazientare ancora un pochino. Tratto dall’omonimo bestseller di Gillian Flynn (l’autrice di Gone Girl), Sharp Objects racconta in otto episodi la storia della reporter Camille Preaker, che ritorna nella sua piccola città natale per occuparsi degli omicidi di due ragazzine, ma a causa del suo passato si identifica un po’ troppo con le giovani vittime. La protagonista è Amy Adams, mentre la regia è affidata a Jean-Marc Vallée, che ha diretto Dallas Buyers Club, Wild e Big Little Lies. Pare che i punti forti siano la sceneggiatura (di Marti Noxon e della stessa Flynn) e le interpretazioni del cast composto anche da Patricia Clarkson, Chris Messina, Eliza Scanlen, Elizabeth Perkins e Matt Crafen.

Romolo+Giuly
17 settembre – FOX

La tragedia letteraria più amata di tutti i tempi, l’amore immortale e ostacolato concepito dal grande William Shakespeare. Più o meno. Dimenticatevi il Bardo, Baz Luhrmann e pure Leonardo DiCaprio e Claire Danes. Lui si chiama Romolo Montacchi (Alessandro D’Ambrosi, anche tra i creatori della serie), è di Roma Sud ed è un coatto cresciuto a parolacce e amatriciana, mentre lei è Giuly Copulati (Beatrice Arnera), figlia della famiglia più potente di Roma Nord. Ma come per ogni tragedia corale che si rispetti nel cast ci sono tanti nomi, a partire dai capifamiglia delle due diverse fazioni, Massimo Ciavarro e Federico Pacifici, oltre a Fortunato Cerlino, Michela Andreozzi, Giorgio Mastrota, Francesco Pannofino. Romeo e Giulietta all’ombra del Colosseo.

Maniac
21 settembre – Netflix

È la nuova creatura di quel geniaccio di Cary Fukunaga (True Detective e Beasts of No Nation), una dark-comedy basata sull’omonima serie norvegese del 2014, scritta dallo sceneggiatore di The Leftovers Patrick Somerville. Lo show in 10 puntate è ambientato in un istituto per la salute mentale, dove due pazienti, interpretati dal premio Oscar Emma Stone e da Jonah Hill, vivono sospesi: da una parte c’è la realtà e dall’altra il mondo fantastico che sono costretti ad inventarsi. Nel cast ci sono anche Justin Theroux, ex Mr. Aniston e ex Leftover, nei panni di uno scienziato pazzo e ubriacone, Sally Field e Jemima Kirke di Girls.

Save Me
28 settembre – Sky Atlantic HD

Save me è un thriller scomodo, scritto e interpretato da Lennie James (il Morgan Jones di The Walking Dead). Nelson “Nelly” Rowe è un uomo che trascorre le sue notti al pub e approfitta del suo carisma per avere relazioni con donne diverse. Ma i suoi obiettivi di vita cambiano quando viene arrestato per la scomparsa di Jody, la figlia biologica con cui non ha nessun rapporto. E così inizia una ricerca instancabile per trovare la ragazzina, in equilibrio tra due mondi: la Londra operaia e quella più borghese, a cui appartiene l’ex moglie Claire (Susanne Jones). Sensazionalismo del caso a parte, il fuoco è sul ritratto di una realtà che va ben oltre l’indagine della polizia.

L’amica geniale
30 ottobre – Rai Uno

La serie (co-prodotta da HBO-RAI Fiction e TIMvision) è la trasposizione del primo dei quattro romanzi di Elena Ferrante, vero e proprio caso letterario nel nostro Paese e all’estero, soprattutto negli Stati Uniti, scoppiato grazie anche alla curiosità sull’identità dell’autrice, che ha scelto di non mostrarsi mai in pubblico. L’amicizia tra Lila e Lenù inizia nella Napoli degli anni ’50: due ragazzine, una storia di riscatto al femminile, il legame di una vita, che ha conquistato milioni di lettori di tutto il mondo. Alla regia ci sono la sensibilità e il talento di Saverio Costanzo (Private, La solitudine dei numeri primi e Hungry Hearts), mentre la sceneggiatura è stata scritta dalla Ferrante insieme al regista, a Francesco Piccolo e a Laura Paolucci. Elisa Del Genio e Ludovica Nasti, al loro debutto in tv, interpretano le protagoniste bambine e Margherita Mazzucco e Gaia Girace presteranno il volto ai personaggi adolescenti. Verrà presentata a Venezia 75.

The Deuce 2
Autunno – Sky Atlantic HD

Tra la fine della prima stagione della serie sulla nascita dell’industria del porno a New York, apprezzatissima da critica e pubblico, e l’inizio della seconda ci sarà un salto temporale: dal 1971 ci ritroveremo nel 1978, l’epoca della disco e del punk. Maggie Gyllenhaal vestirà di nuovo i panni di Eileen “Candy” Merrell, prostituta che si reinventa attrice porno (ma ha mire ben più alte), mentre James Franco tornerà a interpretare gemelli Vincent e Frankie Martino, rispettivamente ex barista che si trova a gestire un nuovo giro di locali ed ex galeotto amante del gioco d’azzardo. E questo nonostante la accuse di molestie, sempre negate dall’attore: HBO ha inoltre fatto sapere di non aver ricevuto lamentele sul set dello show e che il comportamento di Franco è sempre stato assolutamente professionale. Negli USA il debutto della serie è previsto per il 9 settembre.

Élite
Autunno – Netflix

Prendi Denver, Rio e Alison dalla bomba spagnola La casa di carta e mettili in un dramma adolescenziale ambientato in un liceo d’élite, appunto. I figli di tre operai approdano a Las Encinas, la scuola migliore e più esclusiva della Spagna. Durante un terremoto, la loro accademia è stata distrutta e l’amministrazione locale ha distribuito gli studenti tra i vari istituti della zona. I tre dovranno scontrarsi quotidianamente con quei figli di papà che nelle vita hanno tutto. Uno scontro che sfocerà in un omicidio.

House of Cards 6a stagione
Autunno – Sky Atlantic HD

Nel teaser dietro la scrivania dello Studio Ovale c’è il nuovo presidente Claire Underwood (Robin Wright) che, rompendo la quarta parete in puro stile House of Cards, dice in camera: “Abbiamo appena iniziato”. La sesta stagione del political drama è anche l’ultima, e non potrà contare su Kevin Spacey, eliminato dalla produzione dopo le accuse di molestie a suo carico. Cosa succederà al suo Frank Underwood? Con che trovata narrativa uscirà di scena? E cosa sta preparando la gelida Claire?

Le Terrificanti Avventure di Sabrina
Autunno – Netflix

Torna Sabrina Spellman, la famosa streghetta metà umana che ha accompagnato l’adolescenza di molti. Ma questa nuova versione, basata sul fumetto di Archie Comics Le Terrificanti Avventure di Sabrina, avrà una prospettiva molto più dark. A supervisionare il progetto, Roberto Aguirre-Sacasa che, tra le altre cose, è lo showrunner di Riverdale. Sabrina, che nella serie originale era impersonata da Melissa Joan Hart, avrà il volto di Kiernan Shipka (Mad Men). E naturalmente tornerà anche Salem, confinato nel corpo di un gatto per 100 anni senza poteri magici.

Escape at Dannemora
Autunno – Sky Atlantic HD

Ben Stiller alla regia, i premi Oscar Benicio Del Toro e Patricia Arquette, Paul Dano e Bonnie Hunt come protagonisti, Brett Johnson e Michael Tolkin (gli sceneggiatori di Ray Donovan) alla scrittura. Questa attesa miniserie in 8 puntate di Showtime, che ha tutte le carte in regole per spaccare, è basata sulla storia vera dell’evasione avvenuta nel giugno del 2015 nell’upstate di New York, che scatenò una vera e propria caccia all’uomo: due assassini condannati (Del Toro e Dano) riescono a fuggire dalla prigione con l’aiuto di una dipendente del carcerare, una sarta sposata (Arquette), con la quale entrambi hanno una relazione.

Killing Eve
Autunno – TIMVision

Phoebe Waller-Bridge e Sandra Oh sono tornate. Alla prima non è bastato farci riconsiderare tutte le nostre scelte di vita con Fleabag, o portare il suo tocco a Star Wars nei panni dell’androide ribelle e amatissimo di Lando, e allora eccola con una nuova chicca. In questo thriller l’ex Christina Yang di Grey’s Anatomy Sandra Oh è un agente dell’M15 all’inseguimento di un’assassina sociopatica russa. Due donne letali che diventeranno presto l’una ossessionata dall’altra.

Sob Pressão- Under Pressure
Autunno – Sky Atlantic HD

Prima un film, tratto dal libro di Marcio Maranhão, poi la serie tv. Questo medical drama brasiliano segue le avventure di un gruppo di dottori e infermieri all’interno del caotico pronto soccorso di un precario ospedale pubblico di Rio de Janeiro. I personaggi sono combattuti tra i loro conflitti personali, le difficoltà della professione e i drammi sorprendenti che stanno alla base della storia di ogni paziente, in un eroico tentativo di salvare vite umane. Un chirurgo di talento e un medico guidato dalla fede troveranno la forza l’uno nell’altro per affrontare la durezza di questa routine. Tra E.R. e Grey’s Anatomy.

Narcos: Messico
entro fine anno – Netflix

Diego Luna nei panni di Miguel Ángel Félix Gallardo (“Félix”), il leader del cartello di Guadalajara.

Diego Luna nei panni di Miguel Ángel Félix Gallardo (“Félix”), il leader del cartello di Guadalajara.

Fuori dalla Colombia, dove erano ambientate le prime tre stagioni, per raccontare le radici della moderna guerra della droga messicana. Il conflitto inizia in un momento storico in cui i trafficanti di droga messicani erano una disorganizzata confederazione di coltivatori e commercianti e segue l’affermazione del cartello di Guadalajara negli anni Ottanta, con Félix Gallardo (Diego Luna) che prende il comando, costruendo un impero. Ll’agente della DEA Kiki Camarena (Michael Peña) si trasferisce con la moglie e il giovane figlio dalla California per assumere il suo nuovo incarico e capisce rapidamente che il suo ruolo sarà molto più complicato di quanto potesse immaginare.

Baby
entro fine anno – Netflix

Il cast di ‘Baby’. Foto via Netflix.

Di Baby si era già parlato come dello show basato sullo scandalo delle baby squillo, scoppiato nella Capitale nell’estate del 2014. In realtà quei fatti saranno soltanto la cornice di un racconto di formazione che esplora le vite segrete di alcuni adolescenti della Roma bene: si va al di là della prostituzione, del traffico sessuale insomma, per rappresentare un’ampia gamma di teenager a cui piace la trasgressione, in un modo o nell’altro. La sceneggiatura porta la firma audace dei GRAMS, un nuovo collettivo di scrittori, e dietro la macchina da presa ci sono Andrea De Sica (I ragazzi della notte) e Anna Negri. I protagonisti sono Benedetta Porcaroli, Alice Pagani, Riccardo Mandolini, Isabella Ferrari, Claudia Pandolfi e Paolo Calabresi.

Leggi anche