Home TV News TV

‘La casa di carta’, iniziano le riprese della terza stagione. E c’è Berlin.

Baci, abbracci e il copione che tutti vorremmo leggere nel video di annuncio diffuso da Netflix. Ci sono nuovi personaggi, ma c'è soprattutto un grande, grandissimo ritorno.

Prima le sedie vuote con i nomi dei personaggi, poi lo sfoglio del copione e l’arrivo del Profesor (Álvaro Morte) e di Tokyo (Ursula Corbero senza il caschetto d’ordinanza) e l’abbraccio. Le riprese della terza stagione de La casa di carta, la serie lingua non inglese più vista sulla piattaforma streaming, sono iniziate. La banda torna di nuovo insieme, stavolta per ben più che una rapina. E con l’ingresso di nuovi membri, la posta in gioco diventa ancora più alta.

Il video, sulle note dell’iconica Bella Ciao, vede ritrovarsi tutti gli amatissimi protagonisti della hit spagnola, a cui si aggiungono nuovi volti del cast tra cui Hovik Keuchkerian (“Bogotà”), Najwa Nimri (“Alicia”), Fernando Cayo (‘Tamayo”), e il già annunciato Rodrigo de la Serna (“L’ingegnere”).

Ma la vera sorpresa arriva in chiusura, quando compare Berlin (Pedro Alonso). Sì, Berlin. Era morto alla fine della rapina nella seconda stagione, ma la sua presenza nel video apre nuovissime prospettive. L’hype è partito.

Leggi anche