Home TV & Serie News TV

In ‘Westworld 3’ c’è un crossover con ‘Game of Thrones’

Nel secondo episodio, grazie anche allo zampino di George R.R. Martin, ci sono non uno, ma ben tre inaspettati cameo. Scoprite quali

Thandie Newton (Maeve) in 'Westworld' ed Emilia Clarke (Daenerys) in 'Game of Thrones'

Westworld ha regalato ai fan un crossover tutto targato HBO nel secondo episodio della terza stagione, con ben tre cameo di volti famigliari direttamente da Game of Thrones.

Nella nuova puntata, intitolata opportunamente The Winter Line, Bernard Lowe e Ashley Stubbs attraversano il parco di Delos per farci scoprire un nuova sezione a tema fantasy-medievale. Qui incontriamo due tecnici della struttura, interpretati dai co-creatori, showrunner e produttori esecutivi di GoT David Benioff e DB Weiss.

Mentre discutono del trasporto di un ospite in Costa Rica, scopriamo che in realtà si riferiscono a un’attrazione robotica che ha le sembianze di Drogon – e si vede una versione in miniatura del preferito di Daenerys Targaryen rannicchiato in un angolo.

Parlando dei cameo, gli showrunner di Westworld Jonathan Nolan e Lisa Joy hanno spiegato che sono amici delle loro controparti di Game of Thrones dai tempi delle riprese per la prima stagione di Westworld.

“Siamo arrivati in HBO con un show ambizioso in un momento in cui il loro era ed è la più grande serie mai vista in Tv”, ha detto Nolan a Variety. “E sono stati così carini e gentili con noi, mentre cercavamo di capire come far funzionare la prima stagione, che siamo rimasti amici”.

Dietro all’idea c’è ovviamente anche lo zampino di George R.R. Martin: “Siamo anche amici di George, che sin dalla prima stagione ha insistito perché facessimo un crossover”, ha aggiunto Nolan.

Altre notizie su:  Game of Thrones Westworld 3