Home TV News TV

I Simpson non hanno predetto il coronavirus: parla lo sceneggiatore della serie

«L'idea che qualcuno stia utilizzando la serie per far sembrare il virus qualcosa di intenzionale è terribile»

on: un frame dell'episodio 'Marge in chains', 1993.

Non è la prima volta che sul web si legge che i Simpson avrebbero predetto fatti di cronaca realmente accaduti in episodi andati in onda molto prima. Dalla elezione di Trump all’invenzione del marchio Apple, basta fare un giro su YouTube per trovare tutte le teorie dei fan.

Teorie che non sono mancate nemmeno con il coronavirus. In questi giorni sta circolando infatti il video in cui i Simpson avrebbero predetto la pandemia in un episodio del 1993, Marge in chains, in cui Springfield è contagiata da un virus creato in Giappone e chiamato Osaka Flu. Stavolta però gli sceneggiatori non ci stanno, e uno di loro ha dichiarato all’Hollywood Reporter: «Non mi piace che l’episodio venga strumentalizzato in questo modo. L’idea che qualcuno lo stia utilizzando per far sembrare il virus qualcosa di intenzionale è terribile. Dare la colpa all’Asia è disgustoso».

Questo lo spezzone dell’episodio:

Leggi anche