Home TV News TV

I creatori di ‘Game Of Thrones’ hanno abbandonato ‘Star Wars’

Dopo le accuse di aver trascurato l'ultima stagione del Trono di Spade a causa degli accordi con la Disney, David Benioff e D.B. Weiss hanno deciso di lasciare le spade laser per rispettare gli impegni con Netflix

David Benioff e D.B. Weiss

Foto: Getty Images

I creatori di Game Of Thrones, David Benioff e D.B. Weiss, non lavoreranno più alla nuova trilogia di Star Wars prevista per il 2022, dato che la coppia non avrebbe abbastanza tempo per concentrarsi su spade laser e navicelle a causa dell’accordo multimilionario siglato con Netflix – si parla di circa 200 milioni di dollari.

«Amiamo Star Wars, il lavoro fatto da George Lucas ci ha formato», hanno detto Benioff e Weiss durante un’intervista con Deadline. «Discutere di Star Wars con lui e con il team è stata la più grande emozione della nostra vita, e saremo sempre debitori alla saga che ha cambiato ogni cosa. Tuttavia le ore del giorno sono limitate e sentiamo che non sarà possibile dare il meglio sia con Star Wars che con i nostri progetti per Netflix. È con grande dispiacere che siamo costretti a fare un passo indietro».

Insomma, sembra che i due non vogliano ripetere gli errori del passato dopo che, in seguito all’accordo firmato con la Disney per Star Wars, moltissimi fan di Game Of Thrones li avevano accusati di aver trascurato la stagione finale della saga ambientata a Westeros per concentrarsi sulla galassia lontana, lontana.

I tre film firmati da Benioff e Weiss avrebbero dovuto rappresentare un nuovo capitolo di Star Wars, il seguito alla conclusione della trilogia sulla stirpe di Luke che finirà con il nuovo film L’Ascesa di Skywalker. «David Benioff e Dan Weiss sono due incredibili storytellers», ha detto Kathleen Kennedy, presidente della Lucasfilm, «speriamo di riaverli con noi in futuro quando saranno liberi dagli impegni per potersi concentrare al meglio su Star Wars».

Leggi anche