Home TV News TV

‘Game of Thrones’, nessuno ha odiato il finale più di Jason Momoa

Khal Drogo è incazzato nero

La star di Game of Thrones Jason Momoa ha reso molto chiari i suoi sentimenti sul finale dello show, filmandosi mentre guardava l’episodio e pubblicando i video nelle Stories di Instagram.

L’attore, che ha recitato nella prima stagione come Khal Drogo, si è incazzato quando ha visto Jon Snow pugnalare Daenerys Targaryen (Emilia Clarke), sua moglie sullo schermo: “Fottiti! Fottiti, stronzo!”, urla Momoa, mentre Snow uccide la Madre dei Draghi. Poi si emoziona mentre Drogon cerca di rianimare il suo corpo senza vita e si arrabbia di nuovo quando il drago se la prende con il Trono di Spade anziché con Jon: “Mi sento perso. Che cazzo, Drogon avrebbe dovuto sciogliere il culo di Snow”.

Ma non è finita, quando il consiglio dei nobili di Westeros decide che il nuovo re sarà Bran Stark, Momoa commenta: “Chi cavolo se ne frega!”. La sua reazione arriva dopo che i fan si erano divisi sulla conclusione della serie, con molti che hanno criticato l’improvvisa discesa nella tirannia di Daenerys.

Emilia Clarke ha difeso il finale, affermando che la morte del suo personaggio “è logica. In quale altro modo poteva finire? Non certo con Dany che mette su il the, inforna biscotti e partorisce bambini. È una Targaryen”.

Leggi anche