Home TV News TV

‘Game of Thrones’, Kit Harington è in rehab

L'interprete di Jon Snow è ricoverato da circa un mese in una clinica di lusso dove sta cercando di risolvere problemi di stress e abuso di alcool legati anche alla fine della serie

La star di Game of Thrones Kit Harington è in rehab per risolvere problemi di stress e abuso di alcool: “Kit ha deciso di utilizzare questa pausa nella sua schedule come un’opportunità per trascorrere un po ‘di tempo in un centro per lavorare su alcune questioni personali”, ha detto il suo portavoce in una dichiarazione a Variety. Harington sarebbe ricoverato da quasi un mese, qualche settimana del finale della serie HBO.

L’interprete di Job Snow è entrato in una lussuosa clinica di riabilitazione nel Connecticut, la Privé-Swiss, sostenuto dalla moglie Rose Leslie (Ygritte di Game of Thrones).

Nel documentario The Last Watch ha accennato allo stress derivato dalla fine della serie che Harington, con una scena che mostrava l’attore scoppiare in lacrime alla scoperta che il suo personaggio avrebbe ucciso Daenerys (Emilia Clarke) nell’episodio finale. Alla domanda su quel momento in The Tonight Show starring Jimmy Fallon, ha risposto: “Sono rimasto scioccato e sorpreso. E poi ho pianto”.

In seguito Harington ha rivelato in un’intervista a Variety di essere andato in terapia dopo aver scoperto il destino del suo personaggio: “Ero in un momento difficilissimo e non mi stavo confrontando con nessuno”. L’attore, diventato una star mondiale in pochissimo tempo grazie allo show, si è aperto sul suo stato mentale ed emotivo durante la serie, ammettendo che i suoi momenti più “bui” sono arrivati Jon Snow è diventato il focus dello show.

“Non è stato un periodo molto bello nella mia vita”, ha raccontato. “Pensavo di dovermi sentire la persona più fortunata al mondo quando, in realtà, ero molto vulnerabile quando lo show si è concentrato su Jon, facendolo morire e tornare indietro. Quando diventi il ​​cliffhanger di uno show televisivo di questo livello, l’attenzione su di te è terrificante”.

In un’intervista con Esquire, Harington ha anche ammesso di avere avuto un crollo in piena regola durante le riprese delle scene finali della serie.

“Il mio ultimo giorno di riprese, stavo bene… stavo bene… stavo bene … poi sono andato a girare le ultime inquadrature e ho cominciato a iperventilare un po’”, ha spiegato. “Quando hanno chiamato lo stop sono crollato. È stato questo mix di sollievo e dolore al pensiero che era finita”.

Leggi anche