Ecco cosa ci sarà nella versione italiana di ARTE, il canale culturale europeo

Oltre 400 ore di contenuti, tra documentari, concerti, mostre, inchieste e magazine, finalmente anche sottotitolati in Italiano.

Egon Schiele è protagonista di uno dei documentari di 'ARTE', il canale culturale europeo


Dopo l’inglese, il francese, il tedesco, lo spagnolo e il polacco, è finalmente disponibile la versione italiana di ARTE, il canale culturale europeo. Il portale, finanziato con il sostegno dell’Unione Europea, è accessibile in tutto il territorio europeo ed è un esempio innovativo di servizio pubblico online. Su ARTE è possibile trovare più di 400 ore di programmi ispirati al complesso universo culturale degli europei, alla loro creatività e diversità. Ecco alcuni esempi:

Le storie dei più grandi artisti europei: Agatha Christie, Pier Paolo Pasolini, Egon Schiele
Le inchieste sulla società e la geopolitica: Dalla rivoluzione sessuale del ’68 fino all’Italia del populismo, poi i musulmani europei e le vicende del regime egiziano cinque anni dopo il colpo di stato.
La divulgazione scientifica: l’influenza dell’intelligenza artificiale e un progetto di scuola del futuro
Le nuove tecnologie: web serie, realtà virtuale, viaggi digitali nelle opere di artisti come Gaugin
Gli spettacoli e le mostre: Beethoven, gli Arcade Fire, Jamiroquai e Beethoven

La versione italiana di ARTE è disponibile a questo indirizzo.