Home TV News TV

‘Celebrity Hunted’: come funziona il reality che fa sparire i VIP (finalmente)

Nel cast Francesco Totti, Fedez e molti altri. Lo scopo? Nascondersi il meglio possibile (no, il fisco non c'entra niente)

Francesco Totti. Foto Facebook

Non solo Olimpiadi a Tokyo ed elezioni presidenziali in USA: il 2020 sarà l’anno in cui, per la prima volta, in un reality show ci saranno anche dei VIP veri. Come Francesco Totti o Fedez, entrambi protagonisti della prima edizione di Celebrity Hunted – letteralmente ‘caccia alla celebrity’ – nuovo format che andrà in onda su Amazon Prime Video.

Nuovo poi mica tanto, visto che lo show è nato in Inghilterra quattro anni fa. Ma poco importa, è nuovo per noi. Il meccanismo è semplice: le celebrities dovranno scappare e nascondersi da un team di ‘cacciatori esperti’ che gli starà alle calcagna (pare che il fisco non c’entri nulla). I cacciatori sono informatici, ex poliziotti ed ex militari che metteranno insieme le loro abilità per rintracciare i concorrenti famosi, aiutati da registrazioni ambientali, telecamere di sorveglianza e impronte digitali. Una specie di ‘guardie e ladri’ della durata di 14 giorni.

Le registrazioni sono in corso, e i concorrenti si sono rivelati con un post su Instagram:

«Non cercatemi, devo rimanere in incognito», recita il post condiviso anche dallo youtuber Luis Sal, dall’attore Claudio Santamaria insieme alla moglie Francesca Barra, da Costantino della Gherardesca, da Diana del Bufalo e da Cristiano Caccamo. Una gara a coppie che potrebbe essere l’evoluzione di Pechino Express, format sofferente già da qualche anno.

Al momento nessuna info precisa sulla messa in onda del format, che arriverà su Prime Video presumibilmente nei primi mesi del prossimo anno. Giusto il tempo di nascondersi bene.

Leggi anche