C’è una serie tv su Harry Potter in lavorazione | Rolling Stone Italia
Home TV & Serie News TV

C’è una serie tv su Harry Potter in lavorazione

Le voci parlano di un progetto ancora alle primissime fasi a HBO Max. Ma è già una notizia

harry potter

I rumors circolavano da tempo: una serie ambientata nel Wizarding World. E ora sembra che quei piani stiano andando avanti. Sebbene nessun nome di sceneggiatori o attori sia stato ancora associato alla cosa, le fonti (prima via Hollywood Reporter e poi via Variety) rivelano che i vertici della Warner (a cui fa capo Hbo Max) avrebbero incontrato sceneggiatori per capire come portare il mondo di Harry in televisione. Non si sa ancora nulla sull’eventuale focus dello show o su quale parte della timeline di Harry Potter si concentrerebbe nel caso tutto procedesse per il meglio.

«Non ci sono serie di Harry Potter in sviluppo presso gli studios o sulla piattaforma di streaming», hanno spiegato Warner Bros. e HBO Max in una dichiarazione a Variety, anche se più fonti hanno confermato che il progetto è alle primissime fasi.

La saga letteraria di Harry Potter è una delle più popolari di tutti i tempi, con i sette libri che hanno venduto oltre 500 milioni di copie in tutto il mondo. Sono stati poi adattati in un franchise di otto fortunatissimi film, che hanno incassato quasi 8 miliardi di dollari in tutto il mondo. Sono poi arrivati anche due prequel di Animali fantastici, con il terzo dei cinque previsti in uscita nel 2022.

Ma, nonostante il successo planetario e duraturo, il mondo di HP non è stato privo di drammi interni e controversie. La scrittrice J.K. Rowling ha ricevuto un enorme contraccolpo a causa di una serie di tweet anti-trans e di un lungo saggio sull’argomento nel giugno 2020. E poi Johnny Depp, che ha interpretato il mago oscuro Gellert Grindelwald nei film Animali fantastici, è stato costretto a lasciare il franchise dopo aver perso un causa per diffamazione contro il tabloid britannico The Sun, che nel 2018 ha pubblicato un articolo in cui lo etichettava come “picchiatore di mogli” dopo le accuse di violenza domestica sollevate dalla sua ormai ex moglie Amber Heard.

La decisione di sviluppare titoli all’interno del Wizarding World non è certo una sorpresa, perché la guerra dello streaming è sempre più inarrestabile e le società tirano fuori i loro assi nella manica per stare al passo con la concorrenza. Soltanto Disney ha annunciato dozzine di serie ambientate negli universi Marvel, Star Wars e Disney e Pixar Animation, inclusi due spin-off dell’amatissima serie Disney+ The Mandalorian.

Oltre a numerosi altri originali, anche HBO Max ha già diversi spettacoli DC Comics in lavorazione, inclusa la serie Peacemaker con John Cena come spin-off del prossimo film di James Gunn Suicide Squad e un’altra su Green Lantern di Greg Berlanti. J.J. Abrams sta anche preparando un progetto denominato Justice League Dark per lo streamer. E c’è anche una serie ispirata a Shining che Abrams e Bad Robot stanno sviluppando, così come uno spin-off di Dune sul Bene Gesserit.