Home TV News TV

Amici 17: Emma fuori dalla finale. E in un attimo rivalutiamo Giampiero Ventura

La migliore di tutte rimane fuori dalla finale. Neanche l’ex ct della Nazionale mi ha fatto così soffrire

Serviva Amici 17 per farmi dimenticare la mancata qualificazione dell’Italia ai mondiali. Già, perché eliminare Emma Muscat dalla finale dei talent è una scelta più ingiusta e stupida di quella di Giampiero Ventura di inserire Lorenzo Insigne al centro del campo nell’andata dello spareggio per i mondiali. Ma qui non c’è un ct da insultare, perché la scelta dell’eliminazione l’ha fatta il pubblico. Ecco perché scriveremo queste pagelle con il lutto al braccio.

I tweet sui valletti seminudi Voto: 10

Solo in Italia si possono usare ragazzi vestiti solo di un pantalone come oggetto sessuale, per poi parlare delle veline indignandosi. Solo in Italia i tweet di donne infoiate possono essere presi come arguta ironia, ma se io propinassi gli stessi 280 caratteri su una delle ballerine ora sarei nelle patrie galere. Che bella la lotta contro il sessismo a senso unico.
#Maneskinmood

Geppy Cucciari vs. Ministro Fontana Voto: 9

“L’amore non ha colori, anzi ce li ha tutti”. No, per una volta la mitica Geppy ha fatto una battuta che non faceva ridere. Semplicemente ha detto una frase necessaria, vera, piena di grazia, romantica, dolce. Ha messo da parte la sua arguzia e la sua tagliente ironia per ricordarci che si può rispondere a un’enorme idiozia irrispettosa con stile e bellezza. Possiamo fare una petizione per #GeppyMinistro?

Emma Muscat Voto: 8

Emma, foto press

Cosa avete fatto? Esce, la migliore di tutte, senza aver vinto neanche una puntata, avendo dovuto subire, settimane fa, una sfida con Carmen che poco aveva di competitivo e giusto, ha pagato una scarsa e incomprensibile considerazione dei giudici che l’hanno costantemente sottovalutata, e un pubblico schizofrenico che l’ha abbandonata proprio nel momento del bisogno. Tutto questo mentre a Malta c’erano i maxischermi e i maltesi mandavano sms, whatsapp e tweet pregando gli italiani di votarla. Un’europarlamentare compresa.

Ha pure cantato in italiano, alla grande, ha fatto sbilanciare Elisa con una frase impegnativa, ha commosso Billy. Ma ha perso tutte le sfide, immeritatamente, e neanche il disco inciso si ritrova. Praticamente il Napoli di Sarri. Cosa doveva fare? Dimostrare di essere una soprano ventriloqua? Il dubbio è che abbia perso per lo stesso motivo per cui Ermal Meta la stima. “Penso che Emma abbia un modo molto educato di essere determinata, è stata perfetta”. Troppo, educata e perfetta. “Una gemma rara” come ha detto Heather Parisi. Scommettiamo sul fatto che sarà l’unica ad arrivare ad altissimi livelli, ma il dolore per una finale senza di lei non se ne andrà mai. Il pubblico di Amici 17 ci ha appena fatto rivalutare il valore come allenatore di Giampiero Ventura.
Vado a spaccare un armadio, anche se la Warner che le offre un contratto un po’, solo un po’ mi consola.
#RipescateEmma

Carmen Ferreri Voto: 7

Carmen, foto press

Non ce l’ho con Carmen. Cioè ieri sì, un po’, ma più con Einar. È brava questa ragazza e alla fine è passata la teoria Rudy Zerbi, che le due fossero troppo simili per arrivare fino in fondo insieme. Deve trovare la sua personalità, il suo genere, la sua strada, ma ha talento e una voce che in queste settimane è diventata più potente e consapevole. Smettiamola di darle la colpa dell’eliminazione di Emma (più ingiusta degli ascolti di Biondo su Spotify, scusate ma non me la prendevo con lui da troppo), se saprà mantenere l’umiltà e l’abnegazione mostrata in questo talent, la ragazza si farà.
#CarmentistimoEmmatiAmo

Elisa Toffoli Voto: 6

“Sei una delle voci più belle e interessanti che io abbia mai ascoltato in Europa”. Così parla di Emma la migliore cantante italiana, le diamo solo la sufficienza perché si sarebbe dovuta legare alle porte dello studio di Amici finché la ragazza maltese non fosse stata ripescata. Scherzi a parte – ma neanche tanto – chi ha il suo talento, chi ne capisce così tanto, forse dovrebbe far sentire la sua voce con più determinazione in un talent in cui vincere potrebbe fare la differenza nella carriera di un’artista. Ok, lo ammettiamo, noi a Elisa daremmo sempre 10 – il momento dei dialetti è stato da Oscar -, ma il dolore per Emma è troppo forte. Dov’è l’indignazione di Giulia Michelini quando serve?
#facciamounacollettaperfarincidereunalbumaEmma

Gli ospiti Voto: 5

Ma possiamo dirlo che quest’anno gli ospiti sono stati un po’ deludenti? Se si escludono gli sportivi – Maradona e Totti -, è stato una fiera da Villa Arzilla, tanto che ieri vedere Gianna Nannini ci ha dato la stessa sensazione di vedere un minorenne a una festa in balera. Alvaro Soler continua nella saga “ospiti che servono solo a dimostrarci quanto sono bravi i ragazzi al confronto”, Fabrizio Moro a ricordarci che adoriamo Ermal Meta, soprattutto dopo che i suoi fans ci minacciano con chat Facebook private perché lo abbiamo bonariamente preso in giro. Fiorella Mannoia è Fiorella Mannoia, Beppe Fiorello ieri interpretava Beppe Fiorello.
#riaumentateilbudgetdiAmici

Il cambio di giorno di programmazione Voto: 4

È già la seconda settimana che mi rovino il week-end. Annullo cene, feste, concerti e mi metto davanti alla tv il sabato sera. Per scoprire che dovrò farlo pure il giorno dopo. Ok, io dovrei leggere più spesso le guide tv, ma che ne potevo sapere io del braccio di ferro tra la rete e SuperMaria De Filippi che stufa del sabato a immolarsi contro Ballando con le stelle (che ha battuto spesso) ha pensato bene, proprio all’ultimo, di far capire chi comanda. E di rovinarmi i fine settimana. Ah, la finale è lunedì 11 giugno. Non potrò andare a giocare a calcetto. Grazie, sua maestà (da parte dei miei amici, che per una volta vinceranno).

P.S.: momento cult, io davanti alla tv sabato che vedo partire un film di Pieraccioni, Finalmente la felicità. Invece di Amici. Chi c’è nella prima scena? Maria De Filippi. Pensavo di avere le allucinazioni.
#MariaPower

Il pigiama rosso Voto: 3

Per la semifinale hanno deciso di regalarci qualcosa di più brutto delle tute bianche e blu date alle squadre fin dall’inizio. Quelle rosse dei semifinalisti. Roba che quella nera della finale i ragazzi le volevano per smettere di vergognarsi con amici e parenti. Ma tranquilli, fa schifo anche quella. Forse Emma è così bella che non sopportava più di indossare questi obbrobri. Forse ha chiesto lei di essere eliminata. Forse non mi sono ancora ripreso.
#BoycottPigiama

Einar Voto: 2

Einar foto press

Alla fine, nella vita, gli orsacchiotti mannari vincono sempre. Balbettano, fanno gli occhi da cerbiatto, si schiaffeggiano e si disperano mentre si esibiscono i diretti concorrenti. Poi tirano fuori le unghie e li fottono. Perché tu, commosso, li salvi sempre, perché come fai a buttar fuori uno così che peraltro ha pure molte qualità. Einar, sei bravo, però è anche vero che a fare il passivo aggressivo sei arrivato in finale. Amici è come la vita: non conta il merito, ma quanto sei paraculo.
#Einarorsacchiottomannaro

Il regolamento Voto: 1

Emma, in terza fase, era la più votata con Lauren (8, ha avuto le prove peggiori ma è come Gattuso, non molla mai). Però poi perde. Le eliminazioni vengono decise con metodi di giudizio diversi – prima i giudici, poi il televoto, a volte c’è il ripescaggio, a volte due, altre nessuno -, non ci sono compensazioni o regole ad hoc per le sfide miste, competizioni spesso grottesche (come fai a fare una gerarchia tra una che balla e una che canta?). Non si vedeva un regolamento così idiota in tv dai tempi di Giochi senza frontiere.
#Amicicomeilwrestling

Irama Voto: 0

Irama foto press

Canta bene, scrive meglio, è adorabile. Perché zero allora? Perché lui, così altruista, così tenero, doveva immolarsi. Mettersi a urlare “Einar è stonato, cosa state facendo?!!?!?!”, oppure sacrificarsi al posto di Emma e chiedere che eliminassero lui e non lei. Ok, lo ammettiamo non ci è ancora passata. Scusa Irama e complimenti. Ma almeno quando vinci, lunedì prossimo, alzati la maglietta e mostra la scritta “lo scudetto morale è di Emma Muscat”.
#conlaVarEmmaerainfinale

Leggi anche