Home TV & Serie News TV

Amadeus risponde a Morgan: «Non gli ho promesso nulla, ha detto cose non vere»

Continua il botta e risposta tra il direttore artistico e il cantautore

Amadeus. Foto: Pier Marco Tacca/Getty Images

Continua la polemica tra Morgan e il festival di Sanremo. Dopo aver accusato il conduttore e direttore artistico Amadeus di averlo scartato dal cast della prossima edizione e di non avergli permesso di accedere alla finale di AmaSanremo, Amadeus ha risposto dalle pagine di Libero: «Morgan ha detto tante cose non vere. Non gli ho promesso un posto dei 26 big, gli ho solo detto di mandare, se ce l’aveva, un brano da sottopormi. A lui come a tanti altri. Me ne ha mandati cinque. Ho ritenuto che non fossero giusti per il mio Festival».

Amadeus ha poi continuato: «Mi ha mandato degli insulti in privato che meglio far finta di niente. Peccato, perché a parlare di musica è bravissimo, ma poi il dato di fatto è che si arrabbia con tutti. Per me si è alterato solo perché ho chiamato Bugo. Ma il brano di Cristian è molto bello. Se avessi voluto fare un po’ di casino li avrei chiamati entrambi», dicendo la sua anche sull’accusa di Morgan che aveva dichiarato che il ruolo di giudice a Sanremo Giovani sarebbe stato uno scambio per la sua partecipazione al festival: «Questa cosa è solo nella sua testa, come quella di lui che avrebbe lavorato gratis, non mi sarei mai permesso».

E sulle dichiarazini di Morgan che sostiene che il conduttore non abbia le competenze per giudicare i brani, ha dichiarato: «Non sono d’ accordo. Un direttore artistico deve sapere cosa può funzionare e cosa no a prescindere dalla tecnica. Un direttore artistico ha una visione personale del suo Festival e sceglie seguendo i suoi criteri. E comunque non sempre un grande allenatore è stato un grande giocatore. Guarda Mourinho…».