Home TV & Serie News TV

Amadeus non condurrà il prossimo Sanremo

L’ha detto il conduttore stesso in conferenza stampa. Niente Ama Ter: «È l’apice della mia carriera. Se un giorno la Rai vorrà affidarci di nuovo il festival, magari prima dei 70 anni, sarà una grande gioia»

Amadeus e il direttore di Rai 1 Stefano Coletta

Foto: Marco Piraccini/Archivio Marco Piraccini/Mondadori Portfolio via Getty Images

«Con Fiorello abbiamo deciso. Non ci sarà il nostro terzo Sanremo consecutivo». Risponde così Amadeus, durante conferenza stampa pre-finale, a una giornalista che gli aveva chiesto del suo futuro al festival e della possibilità che in futuro l’evento venga presentato da Alessandro Cattelan.

«Fare Sanremo è l’apice della mia carriera, un grande premio. Sono grato a tutti, sono stati due festival storici: quello del 2020 si è tenuto in un momento fantastico per l’Italia, questo del 2021 è storico da un altro punto di vista, arriva in piena pandemia», ha detto il conduttore. «Sanremo per me non è un programma ma un evento. Non ci sarà l’Ama Ter consecutivo: io e Fiorello l’avevamo già deciso. Se un giorno la Rai vorrà affidarci ancora il Festival, sarà una grande gioia, magari prima dei 70 anni. Ora voglio tornare alla mia normalità».

Come al solito, in conferenza stampa è stato presentato il programma della serata, la finale. Insieme ad Amadeus e Fiorello ci saranno le co-conduttrici Serena Rossi, Tecla Insolia e Giovanna Botteri. Torneranno anche Zlatan Ibrahimovic e Achille Lauro, mentre gli ospiti musicali saranno Ornella Vanoni (con Francesco Gabbani), Umberto Tozzi, Riccardo Fogli (con Michele Zarrillo e Paolo Vallesi), Dardust. Ci sarà anche spazio per Alberto Tomba, Federica Pellegrini e la Banda della Marina Militare. Ovviamente, si esibiranno di nuovo tutti e 25 i cantanti in gara.

Altre notizie su:  Amadeus Fiorello Sanremo Sanremo 2021