Le serie da vedere a gennaio 2022 | Rolling Stone Italia
Home TV & Serie

Le serie da vedere a gennaio 2022

L'attesissimo ritorno di 'DOC – Nelle tue mani' e quello di 'Euphoria' (starring Zendaya), il supernatural–crime drama con Edoardo Pesce, il debutto seriale di Ficarra & Picone, una serie hip-hop al femminile con Eve e Brandy, un nuovo thriller spagnolo. E tanto altro

Matilde Gioli (Giulia Giordano) e Luca Argentero (Andrea Fanti) in 'DOC – Nelle tue mani 2'

Foto: LuxVide

Incastrati Netflix – 1 gennaio

Prima serie scritta, diretta e interpretata da Ficarra & Picone: un omicidio eccellente, due amici capitati nel posto sbagliato al momento sbagliatissimo e, ovviamente, una catena infinita di eventi che daranno vita a situazioni surreali. Il racconto, in perfetto stile commedia degli equivoci, di una vicenda criminosa. Con il linguaggio e l’ironia tipici del duo, tra comicità e crime.

Euphoria 2 Sky Atlantic – 10 gennaio

Dopo due episodi speciali, nati per risolvere i problemi di set legati alla pandemia, la Rue di Zendaya (premiatissima) e la sua compagnia Gen-Z (tra cui Hunter Schafer e Jacob Elordi, solo per dirne un paio) che hanno sconvolto la narrazione teen tornano con le nuove avventure di giovani vite sempre in bilico. Come quella della protagonista, che cerca di resistere alle pressioni derivate dall’amore, dalla perdita e dalla dipendenza.

DOC – Nelle tue mani 2 Rai 1 – 13 gennaio

Dopo il successone della prima stagione, il medical trama-hit di Rai 1 torna con nuovi episodi che promettono scintille al Policlinico Ambrosiano. Della trama, come da copione, si sa poco – giustamente –, come si conviene a un colosso: il dottor Andrea Fanti (Luca Argentero) e il suo team dovranno affrontare l’emergenza sanitaria da Covid, ma la serie racconterà piuttosto il recupero alla normalità dopo la fine della pandemia. Doc vuole tornare a essere primario per continuare difendere la sua squadra e essere d’aiuto ai pazienti, mentre ognuno dei medici dovrà ricominciare una nuova vita. Sì, i nostri eroi ci sono tutti: insieme ad Argentero, anche Pierpaolo Spollon e Gianmarco Saurino, insieme a Matilde Gioli, Alberto Malanchino, Simona Tabasco, Sara Lazzari, Beatrice Grannò, Giovanni Scifoni. Più diverse new entry.

Young Rock Sky Serie – 13 gennaio

Siete fan di The Rock, aka Dwayne Johnson, aka l’attore più pompato e pagato al mondo? Young Rock ricostruisce con sincerità la sua formazione e il percorso che lo ha portato, prima attraverso il wrestling e poi con la carriera da attore, a diventare una delle celebrità più influenti al mondo.

Landscapers Sky Atlantic – 14 gennaio

Una coppia gentile e apparentemente normale finisce al centro di un’inchiesta quando due cadaveri vengono scoperti nel giardino dietro una casa a Nottingham. Una telefonata però rivela il loro ruolo in un terribile crimine rimasto fino ad allora senza colpevoli. Mentre l’indagine procede diventa chiaro che i due sono in fuga dalla realtà da anni, ispirati dall’ossessione della moglie per i vecchi western e il cinema classico. Starring l’ormai onnipresente Olivia Colman e David Thewlis. Ispirata a eventi reali, la miniserie è stata creata e scritta dal marito della Colman, Ed Sinclair.

After Life 3 Netflix – 14 gennaio

“Non contare mai i soldi, conta le rughe intorno agli occhi del tuo amore, perché quelle rughe vengono ridendo”. Parola di Ray, l’anziano padre di Tony, alias Ricky Gervais. Che torna con quella che dovrebbe essere l’ultima stagione di questo piccolo gioiello e con una canzone struggente scritta da lui: Just Three Things. E niente, siamo pronti a ridere a piangere allo stesso tempo come scemi. Di nuovo.

Express Starzplay – 16 gennaio

La star spagnola Maggie Civantos si riunisce a Iván Escobar, il creatore di Vis a Vis – Il prezzo del riscatto, la serie che l’ha consacrata insieme a Le ragazze del centralino. Qui è una psicologa criminale vittima di un rapimento lampo, che nella storia si sta diffondendo sempre più come forma di estorsione. E spesso finisce con omicidi violenti. Nuovo thriller tamarro spagnolo in arrivo.

Monterossi Amazon Prime Video – 17 gennaio

Fabrizio Bentivoglio è Carlo Monterossi, un cinquantenne autore televisivo disilluso che deve il suo successo a programmi trash che detesta. E che, quando decide di lasciare per sempre il mondo della tv, viene coinvolto in una misteriosa serie di crimini. Thriller investigativo con risvolti comici basato sui popolari romanzi gialli di Alessandro Robecchi, Questa non è una canzone d’amore e Di rabbia e di vento. Nel super cast anche Donatella Finocchiaro e Tommaso Ragno.

Queens – Regine dell’Hip Hop Disney+ – 19 gennaio

Quattro donne in crisi vivono nell’ombra del successo e di una passata carriera hip-hop. Lontane e senza più contatti, decidono di riunirsi 20 anni dopo per tornare alla ribalta musicale e riconquistare la fama nei panni della Nasty Bitches, un tempo considerato uno dei più grandi gruppi al femminile della loro generazione. Starring Eve e Brandy.

As We See It Amazon Prime Video – 21 gennaio

No, questa non è un’altra dramedy su coinquilini poco più che ventenni: Jack, Harrison e Violet si identificano tutti e tre nello spettro dell’autismo (così come i loro interpreti Rick Glassman, Albert Rutecki e Sue Ann Pien). Basato su un format israeliano e adattata dal creatore di Friday Night Lights e Parenthood Jason Katims, padre di un ragazzo autistico, la serie segue i protagonisti mentre faticano per ottenere e mantenere un posto di lavoro, fare amicizie, innamorarsi e barcamenarsi in un mondo che li evita, concentrati sul loro personalissimo viaggio verso l’indipendenza e l’accettazione.

Christian Sky Atlantic – 28 gennaio

Edoardo Pesce è Christian, scagnozzo di un boss della Roma di periferia che si ritrova all’improvviso con delle stimmate grazie a cui inizierà a fare miracoli. Un esperimento di supernatural–crime drama in salsa romanesca, diretto da Stefano Lodovichi (anche produttore creativo) e Roberto Saku Cinardi, che promette bene. Starring anche Silvia D’Amico nei panni di una ragazza problematica vicina a Christian, Gabriel Montesi in quelli di un piccolo malvivente, e Claudio Santamaria, alias un postulatore del Vaticano all’ossessiva ricerca di qualcuno che abbia reali poteri taumaturgici. 

La donna nella casa di fronte alla ragazza dalla finestra Netflix – 28 gennaio

Variazione sul tema del recente e poco riuscito La donna alla finestra (con Amy Adams) e di decine di altri thriller psicologici simili. Kristen Bell (la voce di Gossip Girl e star di The Good Place) interpreta Anna: per lei i giorni scorrono tutti uguali, guardando oltre il vetro e mescolando vino, pillole, ricette al forno e una fervida immaginazione. Quando però un affascinante vicino (Tom Riley) si trasferisce dirimpetto con l’adorabile figlia, le cose cambieranno. Ma non necessariamente in meglio.

The Afterparty Apple TV+ – 28 gennaio

Durante una rimpatriata tra compagni di classe delle superiori si verifica un misterioso omicidio. E ogni persona presente alla serata deve ripercorrere ciò che ha visto. Inutile dire che i fatti vengono raccontati in maniera radicalmente differente da ciascuno. Murder-mystery comedy del duo Chris Miller/Phil Lord, in cui ognuno degli otto episodi si adatta al ricordo dei diversi personaggi, secondo il proprio stile visivo e genere cinematografico. Nel cast ci sono anche Tiffany Haddish, Ben Schwartz e Dave Franco.