Le multinazionali hanno troppa sete | Rolling Stone Italia

Home TV & Serie Documentari

Le multinazionali hanno troppa sete

Lo sviluppo industriale renderà sempre più difficile reperire una risorsa fondamentale. È successo in Francia, dove i cittadini si sono uniti per evitare un disastro ecologico: il nuovo documentario di ARTE racconta cosa è successo

L’acqua è un bene comune, una risorsa fondamentale per tutte le comunità umane e, almeno per noi, sempre disponibile. Nel corso degli anni, però, diventerà sempre più scarsa. Le cause sono essenzialmente due: il cambiamento climatico e lo sfruttamento industriale, soprattutto da parte di quelle multinazionali che hanno intensificato lo sfruttamento delle falde acquifere. Il risultato? Una penuria localizzata di risorse idriche e il prosciugamento di corsi d’acqua storici. Il nuovo reportage di ARTE racconta cosa è accaduto e la storia di alcuni cittadini, uniti per arginare un disastro ecologico.

Altre notizie su:  Arte