L’Africa, gli OGM e Bill Gates | Rolling Stone Italia

Home TV & Serie Documentari

L’Africa, gli OGM e Bill Gates

Il fondatore di Microsoft, con i suoi ingenti investimenti, è molto attivo in Africa nel settore degli organismi geneticamente modificati. Il motivo? Gli OGM sarebbero una soluzione miracolosa a due dei più gravi flagelli del continente africano, fame e malaria. Guarda il nuovo documentario di ARTE

«Dove può sedersi un gorilla di 400 chili? Dove vuole». Nel caso dei grandi summit, il gorilla in questione è Bill Gates: il fondatore di Microsoft, tra gli uomini più ricchi del mondo, è oggi leader della più potente fondazione filantropica della Storia e può sedere in prima fila ai vertici internazionali come un Capo di Stato. Il magnate, con i suoi ingenti investimenti, è molto attivo in Africa (insieme ad altre grandi aziende e lobby) nel settore degli organismi geneticamente modificati. Il motivo? Gli OGM sarebbero una soluzione miracolosa a due dei più gravi flagelli del continente africano, fame e malaria. Guarda il nuovo documentario di ARTE.

Altre notizie su:  Arte