Home TV Documentari

La cannabis ha davvero qualità terapeutiche?

Il nuovo documentario-inchiesta di ARTE è dedicato alle potenzialità nascoste della cannabis: perché alcuni paesi autorizzano l’uso medico e altri si oppongono fermamente?

Oltre trenta paesi hanno autorizzato l’uso della cannabis a scopo terapeutico. La pianta, infatti, ha un “secondo volto”: osservandola meglio possiamo scoprire prospettive di guarigione inaspettate, nuove soluzioni per alleviare la sclerosi, l’epilessia, il morbo di Crohn, il cancro, oltre a ridurre gli effetti collaterali di chemio e triterapia. Le ricerche hanno dimostrato che i cannabinoidi hanno proprietà antitumorali, e sono decine i laboratori che lavorano per scoprire i segreti di queste molecole.

Per alcune comunità scientifiche, come quella francese, le proprietà terapeutiche della cannabis sono mitizzate. L’accademia nazionale di medicina, a Parigi, la definisce “una falsa medicina, ma una vera droga” che induce dipendenza e danni cognitivi. Qual è la verità? La cannabis ha davvero il potere di guarire? Come agisce sul nostro organismo? Perché alcuni paesi autorizzano l’uso medico e altri si oppongono fermamente? Il nuovo documentario-inchiesta di ARTE cerca di rispondere a tutte queste domande, e a fare un punto quanto più definitivo possibile sulle proprietà della cannabis. Lo potete vedere, come sempre, in cima all’articolo.

Leggi anche