Home TV & Serie Documentari

In Spagna, la pandemia fa il gioco dell’estrema destra

La cattiva gestione dell’emergenza coronavirus ha aperto la strada a Vox, a doppia cifra nei sondaggi. Nel frattempo, l’economia spagnola è in crisi. Il reportage di ARTE racconta cosa sta succedendo

La Spagna è in crisi: l’economia è a pezzi, il turismo è affossato dal Covid, perfino il flamenco e la corrida sembrano al capolinea. Lo scorso maggio, le perdite del settore sono arrivate a 700 milioni di euro, e da allora non fanno altro che moltiplicarsi. Nel mezzo di tutto questo, il Paese è attraversato da una guerra politica tra il governo di Madrid e le regioni, e la battaglia contro il coronavirus ha diviso la popolazione. La cattiva gestione della pandemia da parte del governo di sinistra ha riacceso tensioni politiche che risalgono alla crisi del 2008, e sembra preparare il terreno all’avanzata della destra radicale di Vox, da tempo in doppia cifra nei sondaggi. Come si è arrivati a questo punto? Cosa può succedere in futuro? Il nuovo reportage di ARTE prova a dare una risposta.

Altre notizie su:  Arte