Home TV Documentari

‘French Game’: la storia del rap delle banlieue in una serie


La nuova serie di ARTE racconta il rap francese e francofono attraverso 11 brani emblematici

Nel 1990, la Francia è alle prese con le rivolte di Vaulx-en-Velin, una cittadina alla periferia di Lione dove la protesta di alcune bande di giovani immigrati si trasformò in una vera e propria guerra con la polizia. In questo clima complicato, una crew si sposta dalla Chapelle, il punto di ritrovo hip hop della Francia anni ’80. Sono rapper, writer, ballerini. Sono gli NTM, il gruppo di Joey Starr che ha trasformato il rap delle banlieue in un fenomeno culturale nazionale.

«NTM è stata una cosa enorme», dice Loik Dury, conduttore radiofonico di Radio Nova. «Perché era hip hop, ma con la rabbia del rock dentro». La storia di NTM (sigla che significa “fotti tua madre”) è al centro del primo episodio di French Game, la nuova serie di documentari di ARTE dedicata alla storia del rap francese e francofono, raccontata attraverso 11 brani emblematici. Potete vedere il primo episodio in cima all’articolo. Per il resto della serie, invece, cliccate qui.

Leggi anche