Home Sport

Un party per celebrare la Formula E a Roma

Siamo stati alla festa organizzata da Jay Penske e Francesco Costa per l'arrivo della competizione all'Eur

Se anche Bernie Ecclestone, presidente onorario della Formula 1, dice che «da una prospettiva di business, è la Formula E che al momento si distingue di più rispetto alla F1», allora il circus delle competizioni a motori elettrici è decisamente da seguire.

Siamo stati a Roma per farlo, invitati da Jay Penske (proprietario di PMC e, quindi, di Rolling Stone, nonché patron del team Geox Dragon) e da Francesco Costa, uno dei primi investitori della Formula E e CEO di Spring, a una notte di celebrazioni proprio a tema “electric motorsports”.

Ovviamente, ci siamo fatti accompagnare da qualche amico, ovvero diversi volti dello spettacolo, tra cui Cristiana Dell’Anna – Patrizia di Gomorra – e Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. Tra una stretta di mano e un drink, ci siamo infilati nella notte romana, in uno dei suoi palazzi più affascinanti, Palazzo Dama, passando la serata anche con José María López e Maximilian Gunther, i due piloti Geox Dragon.

E dal numero di strette di mano e di business man interessati e presenti all’evento, sembra proprio che Ecclestone abbia ragione sul futuro splendente della categoria.

Leggi anche