Home Sport

Liverpool vs Roma, le canzoni per ‘la notte magica’ di Champions League

Quella di stasera per i giallorossi non è una semplice partita, ma la rivincita di quel 30 maggio 1984 quando i Reds strapparono il sogno a una città, vincendo la coppa proprio all'Olimpico. Ecco perché bisogna prepararsi al meglio.

Foto via IPA Agency

Champions League Roma vs Barcellona -Rome 10-Apr-2018 In the picture Kostas Manolas celebring after the score Photo Fotografo01

Quella di stasera, per i tifosi giallorossi, non sarà una semplice partita come le altre, anche se, quando si tratta della curva romanista, ogni volta in cui la Lupa scende in campo è sempre un occasione per dimostrare il proprio amore per la squadra. Questa sera ad Anfield Road sarà sì una semifinale di Champions League, ma il significato intrinseco che stasera i giocatori porteranno sulle spalle è un balzo indietro nel tempo di 34 anni, un filo che si riallaccia al sogno strappato dai Reds di Liverpool il 30 maggio 1984 quando, la squadra allora allenata da Joe Fagan, soffiò alla Roma la Coppa dei Campioni in uno Stadio Olimpico beffato ai rigori.

C’è già chi parla di rivincita, di ‘vendetta’ per le lacrime di Ciccio Graziani e per quel rigore scagliato alle stelle, ma non soltanto. La partita contro il Liverpool è anche il grido di una squadra che circa un anno fa perdeva il suo Imperatore, Francesco Totti, e che forse mai si sarebbe aspettata di arrivare dove il Capitano non era mai arrivato: a eliminare il Barcellona e tornare in semifinale di Champions, perché l’ultima volta era stata proprio in quel ‘tragico’ 1984.

Dall’altra parte, tuttavia, la squadra non è meno affamata del team giallorosso, con l’ultima volta in semifinale che risale a 10 anni fa. Il Liverpool di questa stagione sembra avere trovato la quadra che mancava nelle precedenti, merito certamente di Jürgen Klopp ma anche, e soprattutto dell’ex che questa sera si prenderà buona parte dei riflettori, Mohamed Salah. Infatti, se quando giocava con la casacca della Roma il 25enne egiziano sembrava oscurato dall’imponente ombra di Dzeko, con i Reds è diventato una furia da goal, 31 in Premier, una media di quasi 2 e mezzo a partita che ha portato l’attacco del Liverpool ad affermarsi come il migliore dal 2004, quando la squadra inglese beffava il Milan a Istanbul, per intenderci.

Per prepararsi al meglio alla sfida di questa sera, quindi, abbiamo scelto 10 canzoni che raccontano la passione per Roma e per la Roma, canzoni viscerali, da cantare a occhi chiusi con una media chiara in mano, tra grandi classici della Sud, improbabili italo-samba, formazioni recitate in rima, illustri ‘fratellanze’ brasiliane fino a un inedito Totti in versione canora – attenzione alla bonus track, suvvia un po’ di par condicio.

“Canzona di Testaccio” di Toto Castellucci (1931)

“Forza Roma” di Claudio Villa (1962)

“Roma Roma” di Antonello Venditti (1974)

“Forza Roma” di Lando Fiorini (1977)

“Grazie Roma” di Antonello Venditti (1983)

“Roma Brasileira” di Little Tony (1983)

“Roma Gol” di Pato Moure (1983)

“As Roma” di Brusco (2000)

“La Roma che conosco” di Marco Conidi feat. Totti, Aquilani, De Rossi, Curci (2006)

BONUS TRACK

“You’ll Never Walk Alone” di Gerry and the Pacemakers (2000)

Leggi anche