Home Sport

Lewis Hamilton non correrà più su una “freccia d’argento”

Pochi giorni prima dell’inizio del campionato 2020 di Formula 1, la Mercedes presenta la nuova livrea nera al posto di quella storica argentea. È un segnale della volontà «di combattere razzismo e discriminazione»

La nuova livrea della Mercedes di F1

Foto: dal profilo instagram @mercedesamgf1

Le frecce d’argento non sono più d’argento. La scuderia di Formula 1 della Mercedes, nota per il colore argenteo della livrea, ha presentato a sorpresa una nuova colorazione per la stagione 2020 il cui primo gran premio si terrà domenica 5 luglio in Austria.

Il colore predominante dell’auto guidata dal campione del mondo Lewis Hamilton e da Valtteri Bottas sarà il nero. Il cambiamento, recita un post Instagram del team Mercedes, è un segnale dell’impegno «nell’incrementare la diversità all’interno della nostra squadra e del nostro sport, e un segnale della volontà del team di combattere ogni forma di razzismo e discriminazione».

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Introducing our new 2020 livery 🖤 A pledge to improve the diversity of our team and our sport, and a signal of the Team’s commitment to fighting racism and discrimination in all its forms.

Un post condiviso da Mercedes-AMG F1 (@mercedesamgf1) in data:

La decisione giunge dopo le prese di posizione di Lewis Hamilton contro il razzismo presente nella Formula 1 e in genere nel motorsport. «Le cose stanno per cambiare», ha scritto il primo campione del mondo di colore nella storia della F1, «non fermiamoci adesso, continuiamo a spingere».