Home Sport

Kobe Bryant, guarda il video tributo di Nike con la voce di Kendrick Lamar

Oggi la leggenda dei Los Angeles Lakers avrebbe compiuto 42 anni. "Kobe ci ha insegnato a essere migliori”, dice il rapper nel video, che celebra la Mamba Mentality: 'Just be better'

Oggi Kobe Bryant, morto in un incidente in elicottero lo scorso gennaio insieme alla figlia Gianna, avrebbe compiuto 42 anni: per onorare la leggenda dei Los Angeles Lakers, Nike ha rilasciato un video tributo con la voce di Kendrick Lamar: “Kobe ci ha insegnato a essere migliori”.

Il video abbraccia la Mamba Mentality – “Just be better” – con le parole di Lamar che accompagnano un montaggio di clip di momenti salienti della carriera di Bryant, riprese di atleti e filmati delle proteste esplose dopo l’uccisione di George Floyd.

Better friend. Better fighter. Better rider. Better eater. Better leader. Better generation. Better nation”, dice Lamar nel tributo di 90 secondi. “Just be better. Can you do that?”. Il rapper continua: “Better player. Better shooter. Better scorer. Better G.O.A.T. Better G.O.A.T. Better mentor. Better minor. Major. Mover. Shaker. Better skater. Better artist. Better teacher. Better preacher. Better believer. Better first. Better future. Better hero. Better you. Better me. Better us“.

Better celebra la rilevanza universale del progresso e mette in evidenza l’inarrestabile desiderio di miglioramento di Kobe”, ha spiegato Nike in una nota. “La Mamba Mentality ha a che fare con il migliorarsi ogni giorno in tutto ciò che facciamo. Kobe stesso ha descritto quell’atteggiamento: ‘È provare costantemente a essere la versione migliore di se stessi. È una ricerca continua per diventare più di quello che si era ieri’. Se quel cambiamento può sembrare poca cosa nel breve termine, nel tempo culminerà in qualcosa di grande. Questa inarrestabile spinta al miglioramento è l’eredità che ci ha lasciato Kobe”.

Nel giorno del compleanno di Black Mamba, sull’account Twitter dei Lakers i compagni di squadra stanno pubblicando tantissimi post dedicati a Kobe. “Non c’è giorno che non pensi a lui”, afferma LeBron James.