Home Sport

Just Ride, Daniel Oss parte in bicicletta dai Beatles a Jovanotti

Il due volte campione del mondo stacca dai record e dalle gare: un viaggio per tornare ad assaporare il piacere delle bicicletta a ritmo di musica.

«L’idea di partire da Milano in bici per arrivare a Roma nasce per una mia ‘necessità’, staccare per un po’ dall’agonismo per ritrovare la passione che mi lega alla bicicletta», racconta Daniel Oss, due volte campione del mondo di ciclismo su strada, pronto a partire per l’avventura Just Ride, un viaggio su due ruote in partenza oggi dal Vigorelli di Milano.

Tempio del ciclismo made in Italy, il Vigorelli ha alle spalle una storia che si intreccia con la musica, perché il 24 giugno 1964 l’arena entrò dritta nella storia del rock n’roll, con il primo concerto italiano di quattro musicisti di Liverpool, all’epoca poco più che esordienti ma che da lì a pochi mesi avrebbero conquistato il mondo con la Beatle-mania.

Un viaggio in cui Daniel unirà tra loro le sue grandi passioni, la bicicletta e la musica: si parte oggi da un luogo cult del passato per arrivare a Roma, in occasione del concerto di Jovanotti previsto per il 26 aprile. Il ‘traguardo’ che Andrea ha segnato sul suo percorso non poteva che essere il Colosseo, per un percorso che toccherà alcuni dei tratti più rappresentativi della leggendaria Milano-Sanremo per poi attraversare i paesaggi toscani.

«Voglio scaricare la tensione continua a cui uno sport come i ciclismo ti sottopone: continui allenamenti, gare a non finire, sempre alla ricerca dei record e del tempo perfetto. Just Ride sarà un’occasione per condividere il mio amore per la bicicletta insieme ad alcuni amici, per ritornare all’agonismo più carico di prima». Insieme a Daneil, infatti, per la prima tappa (185 km fino a Sestri Levante) ci sarà Andrea Pusateri, vincitore della coppa del mondo 2015 strada paraciclismo, nel 2017 secondo posto al campionato del mondo strada paraciclismo e campione italiano in carica. «Durante il viaggio mi raggiungeranno tanti ospiti: Marco Brunetti, un costruttore di amplificatori artigianali o, ancora, Peter Sagan, l’attuale campione di ciclismo su strada. Tante sorprese, non voglio anticiparti niente».

E se Jova, almeno per ora, è la destinazione del viaggio intrapreso da Daniel, chi lo sa se un giorno non possa diventarne compagno di avventure: «Jovanotti è un grande appassionato della bici, ha fatto anche lui dei lunghi viaggi. Poter pedalare al suo fianco è un sogno che mi piacerebbe realizzare».

Leggi anche