In longboard da Consonno, la città fantasma

Sbanda Brianza organizza una freeride lunga due giorni nella città abbandonata del divertimento
Consonno, la città fantasma di Lecco. Foto: Paolo Minotti

Consonno, la città fantasma di Lecco. Foto: Paolo Minotti


Consonno è una città fantasma, in provincia di Lecco. Doveva essere la Las Vegas della Brianza ma si è trasformata, a causa di una frana e di una serie di investimenti sbagliati, in un paese disabitato, con scheletri e palazzi in rovina. Un luogo surreale e decadente, praticamente disabitato.

C’è una strada, di oltre un chilometro, chiusa al traffico e che porta in città. Sbanda Brianza, associazione di riders brianzoli, ha iniziato a frequentarla per delle discese freeride e da allora ha portato un po’ di movimento in città.

Per portarne ancora di più, ha organizzato una due giorni di freeride non competitiva, chiamata Ghost Town Freeride: il 18 e il 19 giugno, nella cittadina andrà in scena, oltre alla gara, un afterparty di sabato sera, alcuni live e diverse attività, con il coinvolgimento di diversi espositori e produttori del mondo longboard e skateboard.

Qui il sito di Sbanda Brianza, dove si possono trovare tutte le informazioni e il modulo d’iscrizione.

Invalid Displayed Gallery