In longboard da Consonno, la città fantasma | Rolling Stone Italia
Home Sport

In longboard da Consonno, la città fantasma

Sbanda Brianza organizza una freeride lunga due giorni nella città abbandonata del divertimento

Consonno, la città fantasma di Lecco. Foto: Paolo Minotti

Consonno, la città fantasma di Lecco. Foto: Paolo Minotti

Consonno è una città fantasma, in provincia di Lecco. Doveva essere la Las Vegas della Brianza ma si è trasformata, a causa di una frana e di una serie di investimenti sbagliati, in un paese disabitato, con scheletri e palazzi in rovina. Un luogo surreale e decadente, praticamente disabitato.

C’è una strada, di oltre un chilometro, chiusa al traffico e che porta in città. Sbanda Brianza, associazione di riders brianzoli, ha iniziato a frequentarla per delle discese freeride e da allora ha portato un po’ di movimento in città.

Per portarne ancora di più, ha organizzato una due giorni di freeride non competitiva, chiamata Ghost Town Freeride: il 18 e il 19 giugno, nella cittadina andrà in scena, oltre alla gara, un afterparty di sabato sera, alcuni live e diverse attività, con il coinvolgimento di diversi espositori e produttori del mondo longboard e skateboard.

Qui il sito di Sbanda Brianza, dove si possono trovare tutte le informazioni e il modulo d’iscrizione.

Invalid Displayed Gallery