Home Sport

Il record di Los Angeles, per la sesta volta arriva l’All-Star Game

Il weekend del 18 febbraio 2018, la città ospiterà la partita delle stelle della NBA

Pau Gasol all'ultimo All-Star Game. Foto: Nathaniel S. Butler/NBAE via Getty Images

Pau Gasol all'ultimo All-Star Game. Foto: Nathaniel S. Butler/NBAE via Getty Images

Adam Silver, il commissioner dell’NBA, ha annunciato che sarà Los Angeles ad ospitare la 67esima edizione della partita delle stelle. L’All-Star Game 2018 si svolgerà allo Staples Center. È un record per l’NBA, nessuna città ha ospitato l’evento per sei volte (1963, ’72, ’83, 2004 e ’11).

Lo Staples Center è il campo da gioco delle due squadre locali, Clippers e Lakers.

«Los Angeles è conosciuta per l’ospitalità e per l’intrattenimento di primissimo livello, che la rende perfetta per ospitare un NBA All-Star», ha detto Adam Silver. «Oltre a possedere delle strutture straordinarie, tra cui lo Staples Center e L.A. Live, la città è la casa di alcuni tra i più appassionati tifosi di basket. Vogliamo ringraziare il Sindaco Eric Garcetti, il proprietario dei Clippers Steve Ballmer, la presidente e co-proprietaria dei Lakers Jeanie Buss e il Presidente e CEO di AEG Dan Beckerman per il loro sostegno nel riportare l’All-Star a L.A.».

Il coach dei Lakers, Byron Scott, ha detto che «questa è la più bella città del mondo, l’All-Star game dovrebbe tenersi qui ogni anno».

Pare che anche il clima caldo di L.A. sia stato un fattore di scelta: gli ultimi due appuntamenti si sono tenuti nella fredda New York e nella freddissima Toronto.

Leggi anche