Home Sport

Cavalli levatevi: la Red Bull Air Race arriva all’ippodromo di Ascot

A pochi chilometri da Londra, Dolderer cercherà di tenere dietro ancora una volta gli avversari

Sabato 13 e domenica 14 agosto l’ippodromo di Ascot non ospiterà qualche gara di cavalli come succede di solito. Ma lascerà spazio ai motori degli aerei della Red Bull Air Race, che arriva qui per la quinta tappa della stagione.

Dopo la gara un po’ sfortunata di Budapest, che ha visto vincere nuovamente Mathias Dolderer (primo in classifica), i piloti della gara più veloce del mondo si daranno battaglia per recuperare punti sul tedesco. In classifica lo seguono Hannes Arch e Kirby Chambliss, rispettivamente a 15,25 punti e 16 di distacco.

Ma l’eroe locale è Nigel Lamb. Il pilota inglese, che si ritirerà a fine stagione, vuole fare la gara della vita: «Amo i circuiti via terra e Ascot ha davvero tutto: una location storica, pubblico caloroso e alberi, acqua e piloni che sembrano sfrecciare a 90 m/sec… la sensazione di velocità è fantastica, tralasciando che naturalmente i tifosi inglesi non sono secondi a nessuno. Ci sono grandi aspettative per una vittoria in casa e non vedo l’ora di dare il massimo per salire sul gradino più alto del podio!»

Vedremo cosa succederà dopo questa gara che, come ormai tutte, potrebbe essere già decisiva.

Leggi anche