Home Rolling Affairs

Rolling Stone Magazine 13

Gli omicidi del "Mostro di Udine" diventano serie, con il sogno di dare giustizia alle vittime. Psicologi: ci volevano due 18enni per riportare la politica nelle canzoni. L'Italia ha una quarta (ferocissima) mafia: la Società Foggiana

Almeno 9 omicidi, probabilmente di più. Tutti con modalità simili, le vittime sempre delle donne sole e afflitte da situazioni di disagio. Quella del “Mostro di Udine” è stata una delle pagine più macabre della cronaca in Italia nel Dopoguerra. Ora una serie in onda su Crime+Investigation prova a fare nuova luce su un caso irrisolto tra i più inquietanti che ci siano stati in questo Paese. Drast e Lil Kaneki, gli Psicologi: hanno appena 18 anni, vivono a Napoli e sono una delle principali novità della musica italiana “underground” dell’ultimo periodo. Anche perché al centro della loro musica hanno fatto tornare l’impegno politico. Negli ultimi giorni nel foggiano sono stati arrestati alcuni esponenti di primo piano della criminalità organizzata locale: in Italia abbiamo una quarta mafia, la più feroce in questo momento, e ce ne siamo accorti quando era troppo tardi. Ne parliamo con Giuliano Foschini, coautore del libro Ti mangio il cuore. Lettura della settimana: Zoo di Paola Barbato.

Leggi anche