China White: la nuova eroina è un super-antidolorifico sintetico

Più potente dell'eroina e della morfina, il nuovo oppiaceo ha già ucciso dozzine di persone in America
La China White viene sequestrata negli USA. Foto: Keith Bedford/The Boston Globe via Getty Images

La China White viene sequestrata negli USA. Foto: Keith Bedford/The Boston Globe via Getty Images

La scorsa settimana il tribunale di Brooklyn ha incriminato 34 persone con l’accusa di spaccio di un nuovo oppiaceo conosciuto come “China White”. Secondo quanto pubblicato dal New York Times, la sostanza sequestrata nel raid antidroga – un composto simile al fentanil, un antidolorifico – è stata prodotta in Cina e distribuita a New York City per 7 o 10 dollari a dose.

Mentre gli Stati Uniti cercano di contrastare il crescente problema di abuso di oppiacei, l’utilizzo della China White è cresciuto in alcuni stati come Rhode Island e la Pennsylvania. In alcune aree la droga sintetica ha provocato numerose morti per overdose, superando i numeri dell’eroina. La DEA, in risposta, ha dichiarato, a novembre, la droga illegale nello stesso provvedimento che ha trasformato il fentanil in una droga Schedule I.
Il furanyl fentanil, però, è solo una delle versioni della China White; altre derivazioni dell’antidolorifico sono attualmente in circolazione nelle strade di molte città americane.

Per chi di voi non sapesse di cosa si sta parlando, ecco tutto quello che c’è da sapere sul nuovo oppiaceo, sui suoi effetti e sulle ricerche disponibili.

Che cos’è la China White?
Il termine “China White” ha avuto diversi significati nel corso degli anni. Negli anni ’70 e ’80 era usato per parlare dell’eroina. Oggi, invece, è lo street name del furanyl fentanil e di diversi altri derivati del fentanil, un antidolorifico sintetico disponibile nella maggior parte degli ospedali occidentali. Secondo una ricerca del 2015 pubblicata dall’Universal Journal of Clinical Medicine, le modifiche chimiche al composto vengono apportate durante alcuni passaggi chiave della sintesi del fentanil. (Per farla breve, gli spacciatori cercano di riprodurre l’oppiaceo privatamente e i loro errori rendono il mix tossico). La China White è simile all’eroina e alla morfina, ma è centinaia di volte più potente; la botta dura di più e l’eventuale overdose è molto più difficile da gestire.

Perchè questa droga sintetica è chiamata “China White?”
Per la sua apparente purezza. I compratori danno per scontato che quello che stanno comprando sia puro fentanil, ma la droga è tutto meno che questo. Il nome “China White”, quindi, è un errore, almeno questo è quello che dice il Dottor Wilfredo Lopez-Ojeda, professore di Biomedica alla University of Central Florida e co-autore insieme al Dottor Carlos Ramos-Matos dell’editoriale pubbblicato sull’Universal Journal of Clinical Medicine.

«Quello che ha determinato il successo della China White è la miscela di fentanil con residui di eroina e forse cocaina, per questo hanno iniziato a trattarla come se fosse un prodotto più puro», ha detto il Dottor Lopez-Ojeda. «La verità, però, è che una cosa del genere non esiste».

Cosa sappiamo di preciso su questa nuova droga?
Quasi nulla. Secondo il Dottor Lopez-Ojeda le ricerche sulla sostanza sono ancora poche, proprio a causa della sua natura clandestina. Il ricercatore ha studiato l’acetyl fentanil con il collega Ramos-Matos e i due hanno raccolto altre informazioni ascoltando aneddoti e leggendo i pochi studi disponibili. I due concordano sulla necessità di sviluppare ulteriori ricerche, soprattutto per permettere ai medici di riconoscere i sintomi provocati da questa nuova versione della sostanza.
Le istruzioni su come produrre la droga a casa sono facilissime da trovare online, ma il processo è molto complesso. «Diciamo che chiunque abbia seguito un corso di chimica organica può provare a sintetizzare il fentanil», ha detto il Dottor Ramos-Matos.

Quali sono gli effetti sulle persone?
La China White è un antidolorifico liposolubile più forte e dalla durata più lunga di morfina, eroina e dello stesso fentanil. Questa droga ha determinato un forte aumento, negli ultimi cinque anni, delle morti per overdose; i Centers for Disease Control and Prevention hanno attribuito alla sostanza 14 vittime a Rhode Island e 50 in Pennsylvania. Quello che uccide chi ne fa uso, secondo il Dottor Ramos-Matos, sono gli effetti collaterali. Chi viene portato al pronto soccorso per overdose somiglia alle vittime dell’eroina, ma i sintomi sono più complicati perchè i derivati del fentanil sono molto più potenti. «I sintomi studiati nelle sale d’emergenza degli ospedali generano molta confusione», ha detto il Dottor Lopez-Ojeda. «Se non vengono trattati nella maniera corretta, la morte dei pazienti è più che probabile».

Come si tratta l’overdose da China White?
Il protocollo per l’overdose da oppiacei è «praticamente sempre lo stesso, un copia-incolla», ha detto il Dottor Ramos-Matos. I dottori usano il naloxone per far smaltire la droga al paziente. Con la China White, però, il trattamento con questo farmaco non è sufficiente. Addirittura, secondo il ricercatore, sarebbero necessari giorni di trattamento per smaltire gli effetti della droga che, inoltre, può provocare serie problematiche respiratorie, tanto da rendere necessaria la ventilazione artificiale. Inoltre la China White venduta per strada è spesso tagliata con succo di limone e altre sostanze. Secondo il Dottor Ramos-Matos è questo mix che può portare i problemi più complessi da gestire con il protocollo tradizionale. Per questo è importante formare i medici, soprattutto quelli che lavorano nelle zone dove la droga è più diffusa. «Conoscere le zone più a rischio è importante, perchè puoi individuare quei dottori che hanno più bisogno di una formazione specifica», ha detto il Dottor Ramos-Matos. Nonostante la China White non sia davvero una nuova droga, la coppia di ricercatori sostiene che la ricerca sulla sostanza sia assolutamente prioritaria, soprattutto perchè una volta esaurite le scorte di eroina i tossicodipendenti potrebbero fare uso di questo oppiaceo sintetico.