Home Rolling Affairs

Psicosi Coronavirus: introvabili le mascherine antibatteriche

Il Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato d'emergenza: tra le misure anche il blocco dei voli da e per la Cina

Foto di TIZIANA FABI/AFP via Getty Images

Nonostante non sia stato ancora accertato come il Coronavirus si trasmetta da uomo a uomo, la psicosi da contagio sta dilagando anche nel nostro paese. A Milano le farmacie sono completamente sprovviste di mascherine antibatteriche, ma la situazione non cambia nelle altre città della penisola e nella capitale, dove sono stati accertati i primi due casi, una coppia di turisti cinesi atterrati a Malpensa lo scorso 23 gennaio: «I magazzini classici hanno finito tutto, stanno riordinando dai grossisti. Per il momento sono introvabili», ci dice un farmacista.

Intanto, il Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato d’emergenza per sei mesi e uno stanziamento di 5 milioni di euro. Tra le misure già attivate anche il blocco dei voli da e per la Cina. Gli ultimi cinque voli sono atterrati stamattina a Roma e Milano. Accertati anche nuovi casi anche nel Regno Unito.

Leggi anche