Home Rolling Affairs News

YouTube contro i No-Vax

Basta pubblicità sui video che promuovono campagne anti vaccini. Anche Facebook e Pinterest si stanno muovendo in questo senso

Nessuno introito pubblicitario per i video No-Vax su YouTube

Nessuno introito pubblicitario per i video No-Vax su YouTube

Nessuna pubblicità sui video (quindi nessun guadagno) per i video che diffondono notizie false legate ai vaccini su YouTube. La piattaforma ha comunicato che questi video sono contenuti “pericolosi e dannosi”: “Abbiamo delle policy rigide che determinano su quali video consentiamo che appaia la pubblicità. I video che promuovono contenuto anti vaccinazioni violano queste policy”, ha detto un portavoce di YouTube a BuzzFeedNews.

È stato proprio il sito a raccogliere il parere – negativo, ovviamente – di alcune aziende riguardo il fatto che le loro pubblicità finissero su alcuni video No-Vax. Alcune di loro erano arrivate al punto di ritirare gli investimenti.

YouTube non è il solo a muoversi in questo senso: anche Facebook ha da poco annunciato di aver intenzione di rimuovere i video anti vaccini da quelli “raccomandati”.

Pinterest, addirittura, ha di fatto disattivato le ricerche per la parola “vaccini”.

Leggi anche