Home Rolling Affairs News

Tutti i numeri del Presidente

Oggi per Donald Trump è il gran giorno. Abbiamo provato a raccogliere un po' di numeri della sua tanto attesa cerimonia d'insediamento alla Casa Bianca

Per Donald Trump è arrivato il grande giorno: oggi diventerà a tutti gli effetti il 45esimo Presidente degli Stati Uniti. Un evento, ha twittato lo stesso Trump, che sarà “molto più grande di quanto ci si aspetta“.

Passato il concerto inaugurale, definito “un disastro” dalla stampa statunitense, tra l’ennesimo utilizzo non autorizzato di un brano dei dei Rolling Stones – a sto giro è stato Heart of Stone – e lo sfoggio di patriottismo da parte degli artisti che si sono prestati alla cerimonia, ecco tutti i numeri della cerimonia d’inaugurazione che stasera proclamerà Donald Trump.

2,865,075: I singoli voti di scarto tra Hillary Clinton e Trump per cui, al voto popolare, la vittoria sarebbe stata dell’allora Candidata Democratica

44%: La percentuale di cittadini americani favorevoli a Trump nel giorno dell’insediamento alla Casa Bianca, la più bassa della storia

6: Il numero di agenzie di intelligence attualmente impegnate in merito all’indagine che vede Mosca e il Cremlino direttamente coinvolti in tangenti versate per sovvenzionare la campagna di Trump

200: I bus in arrivo da tutti gli Stati Uniti per assistere all’insediamento di Trump alla Casa Bianca mentre, nel 2009, per Obama furono 3000. Sono stati 1200, invece, i pullman che hanno fatto richiesta di parcheggio per partecipare alla Women’s March, la protesta femminista contro il nuovo Presidente

26: Il numero delle organizzazioni attiviste che, già dai primi di gennaio, hanno fatto richiesta per poter manifestare a Washington durante l’insediamento

200,000: Le persone che protesteranno durante la Women’s March che, stando ai numeri finora confermati, sarà la manifestazione più imponente durante l’insediamento di un Presidente nella storia degli Stati Uniti

4: Il numero degli ex Presidenti attualmente in vita che presenzieranno alla cerimonia. Il quinto doveva essere George H. W. Bush che , tuttavia, non potrà partecipare per ragioni di salute. I confermati sono Barack Obama, George W. Bush, Jimmy Carter e Bill Clinton.

65: Il numero, in continuo aumento, dei membri del Congresso che boicotteranno la cerimonia, non prendendovi parte.

110 milioni di dollari: il denaro con cui, volenti o nolenti, i contribuenti americani finanzieranno la cerimonia del costo complessivo di 200 milioni di dollari.

1 milione di dollari: il costo del pacchetto più caro di sempre che comprende la possibilità di assistere al giuramento, al concerto, al ballo inaugurale, allo spettacolo di fuochi di artificio, alla parata e, soprattutto, di prender parte a una cena intima insieme al Vice Presidente eletto Mike Pence e consorte.

2: Il numero delle Bibbie su cui giurerà Donald Trump: la consueta, quella appartenuta a Lincoln, e quella che gli fu regalata da sua madre per il diploma al catechismo.

3: Il numero delle portate per il primo pasto da Presidente di Trump; il menù prevede aragosta del Maine con gamberi del Golfo in salsa allo zafferano, seguiti da manzo del Virginia in salsa di cioccolato fondente e bacche di ginepro accompagnato da un gratin di patate. Per dessert un soufflé al cioccolato

28,000: Il numero degli addetti alla sicurezza chiamati a sorvegliare la cerimonia d’insediamento fra cui 7,800 membri della Guardia Nazionale

Leggi anche