"Shoot me!", 24(+1) foto di baci per celebrare l'amore | Rolling Stone Italia
Home Rolling Affairs News

“Shoot me!”, 24(+1) foto di baci per celebrare l’amore dopo Orlando

49 soggetti diversi ritratti tra Firenze, Milano e Roma per condannare la strage al Pulse bar

Una delle immagini di "Shoot me!"

Una delle immagini di "Shoot me!"

Una settimana fa, 49 persone perdevano la vita al Pulse di Orlando, uccise dalla follia di Omar Mateen.

E tra giovedì 16 e sabato 18, 49 persone, 24 coppie e una madre, sono state ritratte nelle fotografie di Gianluca Vassallo, per poi essere stampate e affisse a Roma, in un atto notturno di guerrilla art. Le stesse immagini sono state proiettate anche durante un party all’Ex Dogana della capitale.

Il progetto si chiama Shoot me! ed è nato per celebrare l’amore e la diversità, ha coinvolto coppie di ogni genere ed età. «Come essere umano e come artista ho deciso, con la complicità di moltissime persone, di attivare una guerrilla art che celebri la gioia d’amarsi in libertà e che, al contempo, porti un messaggio a chiunque creda che l’amore e l’identità di genere rispondano a codici univoci anziché alla sola dimensione della scelta e della condizione individuale», ha detto Vassallo.

shootme