Home Rolling Affairs News

Scandalo Cambridge Analytica, Facebook multato per 5 miliardi di dollari

In arrivo una sanzione da record per la piattaforma, che ha utilizzato in maniera impropria dati personali di decine di milioni di utenti

Mark Zuckerberg al Senato USA, foto Sipa USA / IPA

5 miliardi di dollari, una cifra da record. A tanto ammonterebbe la multa che sarà comminata a Facebook per il caso Cambridge Analytica secondo i giornali americani New York Times, il Washington Post e il Wall Street Journal. Sostengono le testate che la Federal Trade Commission, agenzia governativa per la tutela dei consumatori e della concorrenza, ha sanzionato la gestione impropria dei dati personali di 50 milioni di utenti della piattaforma. L’ultima parola spetta al Dipartimento della Giustizia americano. 

La vicenda risale al marzo 2018, quando fu per la prima volta rivelato l’uso illecito di un’enorme quantità di dati personali forniti a Facebook dall’azienda di consulenza Cambridge Analytica. La vicenda ha avuto enormi ripercussioni sulla credibilità del social network e dei suoi vertici e posto interrogativi a molte persone sulla bontà di proseguire nella propria esistenza virtuale. 

Leggi anche