Quando il tramonto diventa virale | Rolling Stone Italia
Home Rolling Affairs News

Quando il tramonto diventa virale

Ieri pomeriggio i cieli del nord Italia si sono trasformati in una distesa di dune rosa. Si chiamano 'nubi lenticolari' e l'inquinamento non c'entra

L’aveva detto anche David Harbour, lo sceriffo Jim Hopper di Stranger Things, il Sottosopra è arrivato in Italia e ha dipinto il cielo di rosa, viola e azzurro. Tutto il nord Italia si è ritrovato a fotografare un fenomeno davvero insolito, riempiendo i social network di immagini, teorie e fantasie varie; qualcuno l’ha paragonato alla Notte Stellata di Vincent Van Gogh, qualcun altro ne ha approfittato per lamentarsi dell’inquinamento e persino Netflix gli ha dedicato un post su Instagram.

Lo sceriffo Hopper ci aveva avvertiti. Il Sottosopra è arrivato anche qui. #StrangerThings

Un post condiviso da Netflix Italia (@netflixit) in data:

Ma cosa ha trasformato il cielo di ieri pomeriggio? Non l’inquinamento – le nuvole erano troppo alte nell’atmosfera e l’aria era stata pulita dalle forti raffiche di vento della scorsa settimana -, ma l’umidità.

foto come quella qui sopra e come quella qui sotto e senza i filtri

Un post condiviso da Stefano Vizio (@stefanovizio) in data:

i Navigli questa sera…. INFUOCATI!!! ?????? Mamma mia!!! Avete visto il cielo?? -NO FILTER-

Un post condiviso da PAOLA TURANI (@paolaturani) in data:

Si tratta delle “nubi lenticolari”: nuvole create da un flusso d’aria modellato dai rilievi montuosi (le onde orografiche), che a particolari condizioni d’umidità si trasformano in quelle dune colorate che hanno invaso i profili social di tutti gli italiani. Come ha spiegato il Centro Metereologico Lombardo, si chiamano “lenticolari” proprio per la forma a lente, e possono disegnare quelle forme così affascinanti solo in presenza di alti tassi d’umidità.