✎ Buone notizie: il Papa non ha sempre ragione | Rolling Stone Italia
Home Rolling Affairs News

✎ Buone notizie: il Papa non ha sempre ragione

Il Papa sostiene che alle donne sarà per sempre precluso il sacerdozio, dunque è umano e credibile

Papa Francesco via Wikipedia

Papa Francesco via Wikipedia

Sono molto, molto molto felice che il Papa abbia detto chiaramente che le donne non potranno mai diventare sacerdoti (sacerdotesse non si può dire, fa subito orgia satanica). Sapete perché sono così soddisfatto? Perché ho bisogno innanzitutto di essere rassicurato riguardo i miei vecchi pregiudizi. In secondo luogo perché sono molto contento per le donne che l’hanno scampata un’altra volta. Infine – e questa è la cosa seria – perché così almeno possiamo valutare meglio, con maggiore lucidità, quale sia la sostanza di tanti gesti e parole di Papa Francesco che ci sono parsi buoni e giusti.

Se il Papa sostiene con forza che alle donne sarà per sempre precluso il sacerdozio (una cosa orrendamente sessista e imperdonabile, senza appello) allora forse quando sostiene che il commercio di armi, che la finanza vaticana, che la riduzione della vita a calcolo economico sono mali contro i quali è necessario battersi con coraggio “rivoluzionario” intende davvero quel che dice.

Insomma, il fatto che sostenga anche tesi inaccettabili come quella sul sacerdozio femminile mostra con chiarezza che anche quelle non solo accettabili, ma condivisibili e quasi rivoluzionarie sono da prendere sul serio. Papa Francesco dunque è umano e credibile. Non è un santo, non è un eroe, non è perfetto. Ha un grande potere, rimane un oligarca eletto da una sorta di regno non democratico regolato da leggi inumane (ovvero non derivanti dall’accordo tra uomini ma da dogmi) eppure questo potere che sì è trovato a gestire a volte lo usa molto, molto bene.

E dunque, evviva. Niente sacerdozio per le donne. Intanto mettiamo mano al resto.

Altre notizie su:  Papa Francesco