Mughini ha messo al tappeto Sgarbi (letteralmente): il video | Rolling Stone Italia
Home Rolling Affairs News

Mughini ha messo al tappeto Sgarbi (letteralmente): il video

Al Maurizio Costanzo Show è andata in scena l'ennesima disputa tra i due

Screenshot da Canale 5

Quando Giampiero Mughini e Vittorio Sgarbi finiscono per incrociarsi, beh, l’atmosfera è destinata a degenerare rapidamente. La nuova puntata di una disputa che, a suo modo, ha segnato una parte della storia dell’intrattenimento caciarone all’italiana, è andata in scena durante la registrazione della puntata del Maurizio Costanzo Show di mercoledì 4 maggio.

Prima della messa in onda della puntata, si erano diffuse anticipazioni e testimonianze di quanto fosse successo; la trasmissione è andata in onda in versione integrale, ed è stato quindi possibile per i telespettatori assistere allo scontro coi propri occhi.

I motivi al centro della disputa? Il divieto di partecipazione a manifestazioni per gli atleti e gli artisti russi. Da un lato Sgarbi ha affermato che il fatto che un cantante russo non possa venire in Italia o che un atleta russo non possa correre «è una forma di fascismo dell’Occidente». «È intollerabile – ha aggiunto – un tennista, uno sportivo, un cantante, un direttore, un ballerino, non sono Putin, sono uomini che hanno dignità e amore per l’arte; e vanno difesi fino in fondo». Poi ha precisato: «Non si punisca l’arte, non si punisca la musica».

Dal canto suo, Mughini ha spiegato di essere «contrarissimo ai veti, figurati ai veti alle nazionalità», ma ha poi citato il caso di un direttore d’orchestra russo a cui è stato chiesto di prendere le distanze dalla guerra per potersi esibire. «Ma non devi essere obbligato a farlo per lavorare», ha detto Sgarbi, alzando i toni, e Mughini l’ha intimato a calmarsi. Da lì lo scontro è degenerato, con Sgarbi che ha chiamato l’altro “imbecille” e Mughini che si alzato per spintonare il critico d’arte, facendolo cadere a terra. Qui il video:

Non è il primo dissapore tra i due: un’altra memorabile sceneggiata, infatti, andò in onda durante una puntata del talk show Stasera Italia, su Rete 4.