Home Rolling Affairs News

L’Isis ha rivendicato l’attentato di Manchester

Nell'attacco della scorsa notte hanno perso la vita 22 persone

MANCHESTER, ENGLAND - MAY 23: Crowds of people wait outside after police avacuated the Arndale Centre on May 23, 2017 in Manchester, England. An explosion occurred at Manchester Arena as concert goers were leaving the venue after Ariana Grande had performed. Greater Manchester Police are treating the explosion as a terrorist attack and have confirmed 22 fatalities and 59 injured. (Photo by Christopher Furlong/Getty Images)

Lo Stato Islamico ha rivendicato l’attacco della scorsa notte alla Manchester Arena, appena dopo la fine del concerto di Ariana Grande:

Lo riferisce il Site, il sito Usa di monitoraggio dell’estremismo sul web: «Uno dei soldati del Califfato è riuscito a posizionare ordigni esplosivi in mezzo a un raggruppamento di crociati nella città britannica di Manchester, dove è avvenuta l’esplosione nell’edificio Arena che ha causato la morte di 30 crociati e il ferimento di altri 70. Per chi venera la Croce e i loro alleati il peggio deve ancora venire. Sia lode al Signore». (ANSA).

Leggi anche