Lady Gaga, Chris Pine, Cuba Gooding Jr. e altre 46 celebrities ricordano il massacro di Orlando | Rolling Stone Italia
Home Rolling Affairs News

Lady Gaga, Chris Pine, Cuba Gooding Jr. e altre 46 celebrities ricordano il massacro di Orlando

Un video prodotto da Ryan Murphy ("American Horror Story") ricorda le 49 vittime del Pulse

“Il 12 giugno 2016 un uomo armato ha ucciso 49 persone e ne ha ferite altre 53 all’interno del Pulse, un club LGBTQ a Orlando, Florida, durante una serata latina. È stato sia la sparatoria di massa con il più alto numero di vittime sia il fatto di violenza più grave contro la comunità LGBTQ della storia degli Stai Uniti”. Così si apre il video Stop the Hate, prodotto da Ryan Murphy (American Horror Story).

Una serie di 49 celebrities, da Lady Gaga a Chris Pine, ma anche Cuba Gooding Jr., Matt Bomer, Jane Fonda, Caitlyn Jenner e Kid Cudi hanno raccontato le storie delle 49 vittime dell’attacco di Omar Mateen al Pulse di Orlando.

Il video si conclude con un invito a unirsi a due campagne: una per combattere la diffusione delle armi e una per aumentare la tutela della comunità LGBTQ.

Nei giorni immediatamente dopo l’attacco, molti personaggi avevano reso omaggio alle vittime. In Italia, l’artista Gianluca Vassallo aveva creato un’operazione di guerrilla art con una serie di fotografie attaccate ai muri di Roma.